Netflix sospende dipendente transgender per aver criticato lo show di Dave Chappelle

Il colosso dello streaming afferma che i tweet non erano il motivo per cui la dipendente è stata sospesa.

Da leggere

Marvel: Sony annuncia due nuovi film per il 2023

La Sony continua ad ampliare il suo Universo di Personaggi Marvel. Altri villain di Spider-Man in arrivo? Il Sony Pictures...

Avete visto il padre di Ryan Reynolds? Era un poliziotto ed è morto di morbo di Parkinson all’età di 74 anni

Anche nelle vite di successo si possono nascondere grandi dolori. Lo sa bene Ryan Reynolds, uno degli attori più...

Spider-Man: No Way Home, la cover di Empire spoilera un nuovo villain?

La nuova cover di Empire Magazine dedicata a Spider-Man: No Way Home sembra confermare la presenza di un altro...

Block title

Il nuovo show Netflix di Chappelle ha scatenato diverse polemiche

Netflix ha sospeso una dipendente transgender che ha criticato il nuovo speciale stand-up di Dave Chappelle The Closer, scrivendo su Twitter che le battute di Chappelle sono dannose per le persone transgender e la comunità LGBTQIA+. La società ha negato che i tweet siano stati il ​​motivo della sospensione.

La Senior Software Engineer Terra Field ha twittato che Chappelle, nel suo nuovo show, “attacca la comunità trans e la validità stessa della transessualità”. In un thread su Twitter Field ha inoltre elencato i nomi delle persone transgender e di genere non conforme che sono state uccise quest’anno, citando un articolo della Human Rights Campaign. Terra Field è stata effettivamente sospesa dalla società, poco dopo aver condiviso pubblicamente i suoi pensieri riguardanti lo speciale su Twitter, ma Netflix afferma che la sospensione dell’impiegata sia dipesa da altri motivi. Il Portavoce del gigante dello streaming ha dichiarato che “Non è assolutamente vero dire che abbiamo sospeso i dipendenti per aver twittato su questo spettacolo, i nostri dipendenti sono incoraggiati a non essere d’accordo apertamente e sosteniamo il loro diritto a farlo”. Netflix afferma che Field, insieme ad altri due dipendenti, siano stati sospesi per aver tentato di partecipare a una riunione a cui non erano stati invitati.

Nel frattempo, il CEO di Netflix Ted Sarandos ha discusso dello speciale in un’e-mail interna ai dipendenti e ha spiegato perché non lo avrebbero rimosso dal servizio. Sarandos ha aggiunto che Netflix mantiene il suo impegno per l’inclusione e la riflessione delle comunità sottorappresentate con titoli come Sex Education, Young Royals, Control Z e Disclosure.

Chappelle ha firmato un accordo con Netflix nel 2016 che gli avrebbe pagato $20 milioni per uno speciale. Finora ha pubblicato sei spettacoli sulla piattaforma. Al debutto del suo ultimo spettacolo The Closer Chappelle ha subito forti contraccolpi, alcuni critici lo hanno accusato di mettere a rischio la comunità LGBTQ con commenti transfobici.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

Marvel: Sony annuncia due nuovi film per il 2023

La Sony continua ad ampliare il suo Universo di Personaggi Marvel. Altri villain di Spider-Man in arrivo? Il Sony Pictures...

Articoli correlati