Lawrence Paull, Cinematographe.it

Paull ha lavorato anche ad altri film fantascietifici come Predator e Cocoon. Ecco tutti i dettagli sulla scomparsa del production designer

Ha lavorato ad alcuni dei più importanti film fantascientifici della storia del Cinema. Due nomi su tutti: Blade Runner e Ritorno al Futuro. Il production designer di queste due pellicole è stato Lawrence Paull, il quale è recentemente scomparso. Da poco è stata data notizia della sua morte.

Blade Runner: i fan celebrano il film ambientato nel novembre 2019

Paull è morto il 10 novembre a  La Jolla, in California, a causa di una malattia cardiaca. L’artista scenografo ha lavorato anche a film come Predator 2, Cocoon e Fuga da Los Angeles, secondo capitolo della storia raccontata da John Carpenter, iniziata con Fuga da New York.

Ridley Scott ha dichiarato sulla sua scomparsa: “Sono rimasto colpito dalla sua attenzione dedizione nel supportarmi per gli strani piani che avevo per la realizzazione di Blade Runner”. Paull è stato artefice anche della costruzione del nostalgico mondo di Ritorno al Futuro.

Blade Runner e Blade Runner 2049: due capolavori a confronto

Il lavoro sul distopico mondo di Blade Runner valse a Paull anche una candidatura ai Premi Oscar nel 1983, e gli permise di ottenere un BAFTA per la scenografia.

 

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE