Matrix Resurrections: Jonathan Groff interpreta uno storico personaggio

L'attore riprenderà uno degli storici ruoli della saga.

Tramite la pubblicazioni di alcuni fotogrammi inediti, è stato rivelato il ruolo interpretato da Jonathan Groff in Matrix Resurrections

I nuovi fermoimmagine di Matrix Resurrections, recentemente pubblicati dalla nota rivista di settore Screen Crush, ci hanno rivelato il ruolo interpretato nel film da Jonathan Groff (Frozen – Il regno di ghiaccio, Mindhunter). L’attore è stato chiamato a vestire i panni di uno dei personaggi più iconici della saga fantascientifica delle sorelle Wachowski: l’agente Smith. Nella trilogia originale, il cui ultimo capitolo è stato distribuito nel 2003, il villain aveva il volto di Hugo Weaving (Il signore degli anelli, V per Vendetta).

L’agente Smith non è l’unico personaggio a essere stato soggetto al recasting. Anche Morpheus, che nella trilogia era interpretato da Laurence Fishburne (Mystic River, Che fine ha fatto Bernadette), avrà nel quarto film il volto di Yahya Abdul-Mateen II (Aquaman, Black Mirror).

Matrix Resurrections, che farà il suo debutto nelle sale cinematografiche italiane il prossimo 1 gennaio 2022, rappresenta il quarto capitolo all’interno del franchise. Il film è stato diretto da Lana Wachowski, che ha provveduto anche alla stesura della sceneggiatura insieme a David Mitchell (Cloud Atlas) e Aleksandar Hemon (Love Island). Tra i membri del cast originale a essere ritornati per questo nuovo lungometraggio troviamo Keanu Reeves, che riprende l’iconico ruolo di Neo, e Carrie-Anne Moss, che torna a vestire i panni di Trinity. La maggioranza del parco attori è però composta da nuovi interpreti, tra cui troviamo i già citati Groff e Abdul-Mateen II, Jessica Henwick (Love and Monsters) e Neil Patrick Harris (How I met your mother, Una serie di sfortunati eventi).

Leggi anche Matrix Resurrections: svelata la prima clip del film!

Fonte: ScreenRant
Tags: Matrix

Articoli correlati