Locarno Film Festival 2021: annunciate due anteprime mondiali

Si tratta di un esordio alla regia e del ritorno di un autore celebrato.

Da leggere

Cento Giorni di Felicità: il libro di Fausto Brizzi diventa un film in Cina

La Bridging the Dragon, l'associazione che raccoglie produttori cinematografici sino-europei, ha raggiunto un accordo con la società di produzione...

The Flash: il Batman di Ben Affleck sfreccia tra le strade di Glasgow [FOTO]

Le riprese di The Flash continuano senza sosta. Le nuove foto rubate dal set apparse nelle ultime ore sul...

Chi è Callum Turner? Biografia, carriera e vita privata dell’affascinante attore del film Netflix L’ultima lettera d’amore

Forse guardando il film L’ultima lettera d’amore, prodotto da Netflix, avete messo gli occhi sull’affascinante Callum Turner. Sebbene non...

Due anteprime mondiali completeranno il programma dell’edizione 2021 del Locarno Film Festival, che avrà luogo dal 4 al 14 di Agosto

L’edizione 2021 del Locarno Film Festival, che vede la manifestazione raggiungere il suo 74° anniversario, si arricchisce della presenza di due anteprime mondiali. Si tratta di film esternamente diversi tra loro. Si tratta infatti di un esordio alla regia e del ritorno di un autore acclamato dalla critica.

Durante la Gala Premiere del Fuori concorso, in programma giovedì 5 agosto alle 17.00 a La Sala, verrà presentata la prima mondiale del film d’esordio della regista franco-britannica Charlotte Colbert: She Will. La proiezione sarà seguita da un Q&A con il cast e la regista.

Il film racconta la storia di Veronica Ghent (Alice Krige) la quale, dopo una doppia mastectomia, si reca nella Scozia rurale con la sua giovane infermiera Desi (Kota Eberhardt) per un ritiro di guarigione. Il film annovera nel cast Alice Krige (Star Trek: First ContactThe OACarnival Row), Kota Eberhardt (X-Men: Dark Phoenix), Malcolm McDowell (BombshellA Clockwork Orange) e il vincitore del premio BAFTA Rupert Everett (The Happy PrinceMy Best Friend’s Wedding).

locarno film festival

Il programma di Piazza Grande si arricchisce invece della nuova opera del regista russo Gleb Panfilov, già Pardo d’oro nel 1969 per il suo lungometraggio d’esordio V ogne broda net (No Path Through Fire, 1968), e vincitore di un Orso d’oro al Festival di Berlino nel 1987 per Tema (The Theme, 1979). Sto minut iz zhizni Ivana Denisovicha (100 Minutes) , questo il titolo del suo nuovo film, sarà presentato durante la serata di venerdì 13 agosto.

100 Minutes, porta una nuova dimensione cinematografica alla vita di Ivan Denisovich Shukhov, eroe letterario il cui tragico destino affascinò i lettori di tutto il mondo e valse al suo creatore,  Aleksandr Solzhenitsyn, il premio Nobel per la letteratura. 100 Minutes è il racconto di migliaia di soldati sovietici che hanno combattuto contro i nazisti, finendo per essere catturati e diventando dei prigionieri di guerra.

Leggi Anche – Locarno Film Festival 2021: date e programma della 74esima edizione

Ultime notizie

Cento Giorni di Felicità: il libro di Fausto Brizzi diventa un film in Cina

La Bridging the Dragon, l'associazione che raccoglie produttori cinematografici sino-europei, ha raggiunto un accordo con la società di produzione...

Articoli correlati