Lo avete riconosciuto? È affetto da un grave deficit percettivo ma più passa il tempo più ringiovanisce e non teme affatto la morte

Ha una fama che lo precede ovunque lui vada e non solo per le sue doti come attore

Da leggere

L’avete riconosciuta? Da piccola adorava i giochi macabri, da grande si è drogata con l’LSD e ha perso la testa per una serial killer

Questi grandi occhioni verdi, il sorrisetto furbo e questa frangetta simpatica fanno pensare subito ad un unico personaggio: Christina...

WandaVision: nell’episodio 8 c’è un tributo a Stan Lee, lo avete notato?

C'è un sottile tributo a Stan Lee nell'episodio 8 di WandaVision, dal 26 febbraio su Disney+:  ecco di che...

Avete visto i tre figli di Bud Spencer? Sono un maschio e due femmine e tutti conservano un ricordo dolcissimo del padre

Bud Spencer, pseudonimo di Carlo Pedersoli, attore, nuotatore, sceneggiatore e produttore televisivo, scomparso nel 2007, è stato uno degli...

Presentarlo sembra quasi assurdo, data la sua fama che lo precede ovunque lui vada, ma è giusto fare le dovute presentazioni. Il ragazzo in fotografia non è altri che il famosissimo Brad Pitt, attore di fama internazionale conosciuto in tutto il mondo per le sue interpretazioni letteralmente da Oscar.

Brad Pitt: biografia e carriera dell’attore

Brad Pitt Cinematographe.it

William Bradley Pitt è nato a Shawnee, in Oklahoma, il 18 dicembre del 1963 ed ha attualmente 57 anni. Nato da padre inglese dirigente di un’azienda e da madre consigliere scolastico, Brad Pitt ha iniziato fin da ragazzo a farsi notare. Molto bravo negli sport, a livello scolastico si è sempre distinto nel golf, noto e tennis. Dopo aver iniziato a frequentare l’Università del Missouri con l’intenzione di laurearsi in giornalismo e grafica pubblicitaria, lascia tutto per dedicarsi al suo obiettivo: sfondare ad Hollywood.

Brad Pitt Cinematographe.it

Non serve dire quanto sia palese il fatto che lui sia riuscito alla perfezione nel suo intento. La notorietà iniziale arriva con il ruolo del cowboy autostoppista in Thelma & Louise, diretto da Radley Scott nel 1991. Questo ruolo gli ha letteralmente aperto le porte del mondo dello spettacolo e da questo momento in poi lo vediamo in film sempre più noti, come Intervista col vampiro (Neil Jordan, 1994), Fight Club (David Fincher, 1999), ma anche Vi presento Joe Black (Martin Brest, 1998) dove interpreta Joe Balck, l’uomo che non teme la morte, e Troy (Wolfgang Petersen, 2004).

Interpretazione molto particolare è quella nel film Il curioso caso di Benjamin Button (David Fincher, 2008) nel quale interpreta proprio il protagonista, una ragazzo nato vecchio che ringiovanisce con il passare degli anni. La sua carriera li ha regalato anche 2 premi Oscar e numerosi altri riconoscimenti. Il primo Oscar arriva nella categoria Miglior film in 12 anni schiavo, di Steve McQueen. La pellicola del 2013 lo vede tra gli interpreti principali, ma non finisce qui. Infatti, nel 2020 arriva il secondo Oscar come Miglior attore non protagonista nel film C’era una volta a… Hollywood, di Quentin Tarantino, nel quale lo vediamo al fianco di Leonardo DiCaprio.

Il suo deficit percettivo

Brad Pitt Cinematographe.it

In un intervista, l’attore si è lasciato sfuggire alcune particolarità su di lui. Infatti, lo stesso Brad Pitt ha affermato di soffrire di prosopagnosia, una patologia che non ti permette di riconoscere i volti delle persone. Questo è venuto fuori perché voleva discolparsi dall’accusa di essere vanitoso: non ignora le persone con cattiveria, semplicemente non le riconosce.

Leggi anche: Avete mai visto Colin Firth da piccolo? La balbuzie lo ha portato al successo, è la più gentile delle spie, ha sposato un’italiana ma ha alle spalle una storia di omosessualità e dolore

Ultime notizie

L’avete riconosciuta? Da piccola adorava i giochi macabri, da grande si è drogata con l’LSD e ha perso la testa per una serial killer

Questi grandi occhioni verdi, il sorrisetto furbo e questa frangetta simpatica fanno pensare subito ad un unico personaggio: Christina...

Articoli correlati