Leonardo Di Caprio donerà 3 milioni per gli incendi in Australia

La fondazione di Leonardo Di Caprio ha annunciato tramite un post sul profilo Instagram di aver stanziato nuovi fondi per aiutare l'Australia

Come già noto Leonardo Di Caprio è uno degli attori in prima linea per combattere i disastri ambientali

L’organizzazione ambientalista Earth Alliance di Leonardo Di Caprio è l’ultima a donare un denaro per aiutare i soccorso che stanno spegnendo i devastanti incendi in Australia. La fondazione ha dichiarato attraverso il proprio profilo Instagram che donerà 3 milioni di dollari per aiutare “gli sforzi dei soccorsi nel Nuovo Galles del Sud, aiutare le comunità locali più colpite dagli incendi e permettere consentire il salvataggio e il recupero della fauna selvatica e sostenere il ripristino a lungo termine di ecosistemi unici“. Allo stesso tempo DiCaprio è consapevole che per quanto importante questa azione non è sufficiente a risolvere il problema e quindi invita tutti a donare quanto possibile per dare il proprio contributo.”risposta internazionale ai catastrofici incendi boschivi” che infuriano nel paese da settembre. L’organizzazione di Di Caprio si aggiungerà alle donazioni dell’attrice comica australiana Celeste Barber, che ha battuto un record di Facebook per una raccolta fondi che ha raccolto oltre $ 32 milioni per gli sforzi antincendio. Chris Hemsworth ed Elton John hanno entrambi promesso $ 1 milione tramite i social media. Anche la band Metallica ha promesso una donazione di diverse centinaia di migliaia di dollari, mentre Phoebe Waller-Bridge ha detto domenica ai Golden Globes che avrebbe messo all’asta il suo vestito indossato per la cerimonia per ricavare proventi a sostegno dei pompieri australiani.

Earth Alliance è stata lanciata lo scorso anno per combattere i cambiamenti climatici e la perdita di biodiversitàIl Premio Oscar Leonardo Di Caprio è co-presidente della fondazione insieme ai filantropi Laurene Powell Jobs e Brian Sheth. La fondazione ha anche donato milioni per aiutare gli incendi che hanno devastato la foresta pluviale amazzonica lo scorso anno. Gli incendi, alimentati dalla siccità e dall’anno più caldo e secco del paese, hanno bruciato un’area due volte più grande dello stato del Maryland, ucciso almeno 25 persone e circa un miliardo di animali, distrutto il loro habitat e 2000 case.

Fonte: Deadline

Articoli correlati