L’avete riconosciuto? Qui era solo un bimbo timido e riservato, oggi è un sex symbol 43enne di fama internazionale

Da leggere

Lutto nel mondo del cinema: si è spento Leslie Bricusse, l’autore delle musiche di Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato

Durante la sua lunga carriera, Leslie Bricusse ha lavorato a numerosi film come compositore, paroliere e sceneggiatore Apprendiamo da ComicBook.com...

Andrea Delogu e la sua nuova fiamma dopo la separazione da Francesco Montanari: si tratta di un affascinante modello [FOTO]

Il cuore di Andrea Delogu torna a battere: dalle immagini emerge una forte complicità Andrea Delogu in love. Again. Dopo...

Stasera in TV: tra i film da vedere anche Ostaggi

Se non sapete cosa vedere stasera in TV, lasciate che sia la guida tv di Cinematographe.it a consigliarvi alcuni...

Block title

Orlando Bloom è un famoso attore e rubacuori britannico, noto soprattutto per i suoi ruoli nella saga de Il signore degli Anelli e di Pirati dei Caraibi.

Chi è Orlando Bloom?

Orlando Bloom ha studiato recitazione da bambino prima di essere scelto per interpretare l’eroico Legolas nell’adattamento cinematografico di Peter Jackson della trilogia de Il signore degli Anelli. Orlando Bloom ha anche ottenuto un grande successo nel suo ruolo di Will Turner in tre film della saga di Pirati dei Caraibi, con protagonista Johnny Depp. Ha ottenuto poi anche altri ruoli sul grande schermo, come quello di Paride nel film Troy.

La vita di Orlando Bloom

Bloom è nato il 13 gennaio 1977 da Sonia e Harry Bloom, a Canterbury, in Inghilterra, dove è cresciuto al fianco dei suoi genitori e con sua sorella Samantha. Il padre – che ha lavorato per abbattere l’apartheid nel Sud Africa – è morto quando il figlio aveva solo quattro anni. Solo durante l’età adolescenziale, il futuro attore ha scoperto che il padre biologico era in realtà un collega di famiglia, Colin Stone.

Sonia Bloom ha sempre incoraggiato i suoi figli a dare importanza alle arti nella loro vita. Orlando quindi si iscrisse a teatro, per poi trasferirsi a Londra, unendosi al Nation Youth Theatre all’età di 16 anni, frequentando poi la British American Drama Academy. La sua formazione gli ha permesso di prendere parte nella televisione britannica, mentre il suo debutto cinematografico avvenne nel 1997 nel film biografico di Oscar Wilde, Wilde. Il giovane attore in erba ha poi continuato la sua formazione presso la Guildhall School of Music and Drama, durante la quale si è esibito regolarmente in produzioni teatrali. Mentre frequentava l’accademia, Orlando ebbe un incidente quasi paralizzante, cadendo da una terrazza dal terzo piano di un palazzo, cercando di saltare con alcuni suoi amici da un edificio all’altro. I medici temevano che Orlando non riuscisse più a camminare, ma per fortuna riuscì a riprendersi dopo un intervento chirurgico. Aveva allora 21 anni.

La carriera di Orlando Bloom

Alcuni giorni prima della sua laurea, Orlando Bloom fu scelto per l’adattamento cinematografico di Peter Jackson della trilogia fantasy de Il signore degli Anelli, dell’autore J.R.R Tolkien. Il film primo film della trilogia – La compagnia dell’Anello – del 2001 ha avuto un grandissimo successo tra il pubblico e la critica. L’attore interpreta Legolas, un elfo immortale dai capelli lunghi che bilancia raffinatezza e saggezza con il tiro con l’arco, divenendo popolare tra i fan della saga.

Dopo aver recitato in Black hawk down – black hawk abbattuto, Orlando Bloom ottiene un altro ruolo che lo avrebbe reso un attore affermato a Hollywood. Nel 2003 viene scelto per il ruolo di Will Turner nel film d’avventura della Disney Pirati dei caraibi: la maledizione della prima luna, al fianco di Keira Knightley e Johnny Depp. Dopo quello, la carriera di Bloom ha spiccato il volo, senza arrestarsi mai.

Bloom ha poi continuato a lavorare in quel periodo, prendendo parte al progetto di Troy nel 2004, al fianco di Brad Pitt ed Eric Bana. L’anno successivo è stato poi protagonista nei film Le crociate di Ridley Scott e Elizabethtown di Cameron Crowe, entrambi usciti nel 2005. Nel 2006 è poi apparso al fianco di Zoe Sladana nel thriller Haven, di cui è anche coproduttore. Tra i suoi lavori  più importanti di Hollywood, Bloom ha anche recitato in film come Ned Kelley, New York I love You e nel 2007 è anche tornato sul palco per un revival londinese di In Celebration.

Un’altra occasione per Orlando Bloom è apparsa nel 2011, quando è entrato nel cast de I tre Moschettieri, che però non ha avuto un grande succeso al botteghino. L’attore è poi tornato a lavorare nel ruolo di Legolas nella trilogia de Lo Hobbit, il cui primo film è uscito nel 2012. Nel 2017 è apparso anche per alcune scene in Pirati dei Caraibi – la vendetta di Salazar.

Nel 2019, l’attore è poi apparso sul piccolo schermo nella serie tv Carnival Row della piattaforma streaming Prime Video. La serie lo vede protagonista al fianco di Cara Delevigne.

Curiosità e storie d’amore di Orlando Bloom

Orlando Bloom ama fare attività fisica, soprattutto mountain bike e yoga. È buddista praticante e ambasciatore dell’UNICEF. È stato legato sentimentalmente per un po’ di anni con Kate Bosworth, modella di Victoria’s Secret, con cui ha avuto il primo figlio, Flynn Christopher nel 2011. Nel 2019 l’attore si è fidanzato con la cantante pop Katy Perry. Dalla loro unione è nata la figlia Daisy Dove.

Leggi anche: Il cambiamento di Mila Kunis. Oggi l’attrice ha 37 anni, è una delle donne più sexy e ha sempre degli occhi pazzeschi

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

Lutto nel mondo del cinema: si è spento Leslie Bricusse, l’autore delle musiche di Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato

Durante la sua lunga carriera, Leslie Bricusse ha lavorato a numerosi film come compositore, paroliere e sceneggiatore Apprendiamo da ComicBook.com...

Articoli correlati