La Bella e la Bestia

Nelle scorse settimane, La Bella e la Bestia ha sbriciolato la concorrenza al box office. Incassi da capogiro che hanno toccato i 400 milioni di dollari. Un successo che farebbe gola a chiunque e che porterebbe a pensare di poter sfruttare l’onda del successo con un altro film.

Non ci sarà né un sequel, né un prequel e neanche uno spin-off per il live-action Disney La Bella e la Bestia

Deadline, che ha parlato con il direttore di produzione della Walt Disney Company, riporta l’esatto contrario. Infatti , Sean Bailey non sembra affatto d’accordo con l’idea di sfruttare questo enorme successo. l direttore di produzione ha parlato del fatto che, al momento, la Disney sta portando avanti una sorta di progetto-nostalgia. Per questo motivo, ogni film d’animazione del passato, potrebbe subire il trattamento live-action. Da Mulan Fantasia. 

Sean Bailey ha anche parlato del fatto che i sequel sono oggettivamente un rischio per la Disney. Basti pensare al clamoroso flop di Alice attraverso lo specchio di Tim Burton. Questa sembra essere una vera e propria prassi. Infatti, anche la possibilità di un seguito per il live-action Il Libro della Giungla è stata accantonata. Piuttosto, si è preferito virare verso la versione live-action de Il Re Leone. 

Insomma, se vi aspettavate di vedere come sarebbe andata la vita di Belle con la non-più-Bestia vi tocca rinunciare. Potete sempre aspettare e ripiegare su un live-action. Quelli, nei prossimi anni, non dovrebbero mancare di sicuro.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE