Kingsman 3: Taron Egerton pensa che le riprese partiranno presto

La sceneggiatura c'è e, salvo complicazioni, Taron Egerton dovrebbe arrivare sul set di Kingsman 3 nei prossimi mesi.

I fan sono sempre più impazienti di scoprire cosa riserverà Kingsman 3 a Eggsy, giovane agente interpretato da Taron Egerton nel franchise diretto da Matthew Vaughn. La storia principale dedicata al pupillo di Harry Hart alias Merlino (Colin Firth) era stata momentaneamente sospesa con il prequel The King’s Man – Le origini, in cui venivano narrate le origini dell’agenzia segreta, ma ora è tempo di tornare al presente.

Egerton è stato recentemente ospite di The Jess Cagle Podcast with Julia Cunningham e, durante la conversazione, non sono mancate le domande relative a Kingsman 3. L’attore si è inizialmente definito “un’umile pedina dell’equazione”, ma ha poi confermato che la sceneggiatura c’è e che, per quanto ne sa, le riprese dovrebbero iniziare il prossimo anno. Egerton è tuttavia subito tornato sui propri passi, ribadendo come sia meglio non prendere per oro colato ciò che dice affermando di non sapere nulla con certezza e che si tratta di “decisioni da adulti”.

Kingsman 3 si sarebbe dovuto girare assieme al prequel, ma la pandemia ha rallentato i lavori

kingsman 3, cinematographe.it

Il 2023 sembra dunque essere l’anno fatidico per Kingsman 3, il cui titolo ufficiale dovrebbe essere Kingsman: Blue Blood. La produzione del film, che vede Vaughn impegnato nuovamente anche come co-sceneggiatore, era programmata in origine in concomitanza con quella del prequel sopra citato, ma la pandemia ha reso il tutto più complicato, spingendo infine alla decisione di posticipare il terzo capitolo. La storia è ancora tenuta segreta, ma possiamo sicuramente aspettarci che il rapporto fra Eggsy e Merlino sarà ulteriormente approfondito, dal momento che la loro relazione e la chimica fra Egerton e Firth è sicuramente uno degli aspetti più apprezzati dai fan. Sarà inoltre interessante vedere come si comporterà il titolo al botteghino, dal momento che il secondo capitolo non è riuscito a superare gli incassi del film originale (entrambi si sono attestati sui $410 milioni, con una differenza di 2 milioni tra l’uno e l’altro). Il prequel ha racimolato solamente $120 milioni circa, pur essendo uscito nel 2021, con i cinema ancora pesantemente colpiti dalla pandemia, ma a questo punto la nuova avventura potrebbe rivelarsi la prova del nove che sancirà il destino della saga.

Leggi anche – Taron Egerton sogna il ruolo di Wolverine dopo l’incontro con Kevin Feige

Articoli correlati