kevin hart, cinematographe.it

Brutto incidente per Kevin Hart, star di Hollywood che, in seguito al fatto, avrebbe riportato gravi ferite

Le notizie sono ancora frammentarie, ma secondo i primi report, l’attore Kevin Hart è rimasto coinvolto in un incidente automobilistico. Il comico, secondo quanto rivelato da TMZ, stava percorrendo la Mulholland Highway presso Malibu Hills a bordo della sua Plymouth Barracuda quando, in seguito a una sterzata, è finito in un fosso assieme alla vettura.

La polizia locale ha confermato che un’auto appartenente a Kevin Hart è andata fuori strada quando in California era l’una di notte di domenica. L’attore era a bordo, ma non era al volante; lui e il conducente avrebbero riportato “gravi ferite alla schiena.” Una terza persona che si trovava nel veicolo non ha avuto bisogno di assistenza medica; la polizia ha dichiarato che il guidatore non era in stato di ebbrezza.

Leggi anche – Night Wolf: Kevin Hart protagonista della commedia di supereroi

Secondo la ricostruzione, l’automobile ha infranto una recinzione di legno posta ai lati della strada, rimanendo gravemente danneggiata per l’impatto, con il tettuccio completamente distrutto. Le forze dell’ordine hanno spiegato che Kevin Hart è uscito dal rottame senza bisogno di aiuto, prima che fosse raggiunto dal suo team di sicurezza personale. L’attore, che prossimamente rivedremo in Jumanji: The Next Level, è stato poi portato a casa per ricevere le “attenzioni mediche” necessarie prima di essere trasportato in ospedale. La star, che aveva acquistato l’auto per il suo quarantesimo compleanno a luglio, aveva recentemente pubblicato una storia su Instagram in cui si immortalava alla guida del bolide. Auguriamo all’attore di rimettersi presto e di tornare a far ridere i propri fan come solo lui sa fare.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE