Justice League vs. The Suicide Squad: James Gunn favorevole al progetto

Il regista ha affermato che: "non si tratta di una cattiva idea".

In vista dell’uscita di un videogioco che oppone la Justice League alla Suicide Squad, James Gunn ha parlato di un possibile film dedicato ai due gruppi

James Gunn, che ha diretto The Suicide Squad aveva già accennato ad un possibile incontro tra la sua squadra di criminali e almeno un membro della Justice League. Si era infatti venuti a sapere che, in uno delle prime stesure dello script, si era pensato di affidare al gruppo la missione di fermare Superman.

Come ci segnala ComicBook.com, della possibilità di mettere di fronte questi due gruppo di supereroi è tronato a parlare di recente, inseguito alla notizia dell’uscita di un videogioco che vedrà i protagonisti del suo The Suicide Squad provare a uccidere tutti i membri della Justice League.

In particolare, James Gunn ha dichiarato:

Ci dovrei pensare. non mi sono mai concentrato su di un possibile film Suicide Squad vs. Justice League, ma non mi sembra una cattiva idea. Ma prima devo capire chi è nella Justice League in questo momento, perché non ne ho idea. Sono nel mezzo delle produzioni DC e la gente mi chiede sempre: ‘Henry Cavill è ancora Superman?’ Non ho idea di chi sia Superman, non lo sa nessuno!”

Al di là del futuro cinematografico di Superman, che è effettivamente piuttosto incerto, il percorso cinematografico del resto dei membri della Justice League sembra proseguire senza particolare intoppi: la Wonder Woman di Gal Gadot e l’Aquaman di Jason Momoa torneranno nei rispettivi seguiti, già inseriti nel calendario delle produzioni Warner Bros. Flash (Ezra Miller) e Batman (Ben Affleck) torneranno invece a collaborare in The Flash.

Per quanto riguarda invece il personaggio di Cyborg, è molto probabile che questo non sia più interpretato da Ray Fisher. Pare infatti che lo scontro avvenuto tra di lui e Joss Whedon abbia portato lo studio di produzione a prendere le distanze da lui.

Leggi Anche – Justice League 2: il film non è previsto per il prossimo futuro

Articoli correlati