Jonathan Miller - Cinematographe.it

Jonathan Miller è morto a 85 anni dopo una lunga battaglia contro l’Alzheimer

Jonathan Miller era un artista eclettico che nel corso della sua vita ha lavorato come regista nel teatro, nell’opera, nel cinema e in televisione. Era inoltre membro della storica rivista teatrale britannica Beyond the Fringe. La sua famiglia ha dichiarato alla stampa che Miller è morto pacificamente a casa dopo una lunga battaglia contro l’Alzheimer.

Jonathan Miller è nato a Londra il 21 luglio 1934, dopo essersi laureato in medicina ha iniziato la sua carriera artistica con Beyond the Fringe negli anni ’60, dove il suo nome è apparso affianco a quelli dello sceneggiatore Dudley Moore e dell’architetto Peter Cook.

A Christmas Carol: ecco quando uscirà la miniserie BBC

Miller era un volto noto della televisione britannica, lavorando davanti e dietro la telecamera, con numerosi programmi al suo attivo. Tra questi sei delle produzioni della BBC Television Shakespeare, adattamenti televisivi delle opere del famoso scrittore arrivati in Italia negli anni ’80 e trasmesso su Rai 1 col titolo Shakespeare in TV / Tutto Shakespeare, e diversi documentari che ha scritto e presentato per la BBC. È apparso anche in televisione negli Stati Uniti, in particolare su PBS. Ha lavorato come direttore associato del National Theatre e The Old Vic. Nel 2002 fu nominato cavaliere dalla regina Elisabetta II in riconoscimento per i suoi servizi alle arti.

Last Night in Soho: primi dettagli della trama del film di Edgar Wright

Il regista di Baby Driver Edgar Wright ha descritto Beyond the Fringe come “assolutamente rivoluzionario”. La National Opera inglese ha affermato che il contributo di Miller alle arti “è stato incommensurabile”, e il National Theatre lo ha definito “una figura leggendaria in tutto il teatro e l’opera”.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE