Jolt Kate Beckinsale - Cinematographe.it

Kate Beckinsale sarà la protagonista di Jolt, una action comedy al femminile diretta da Tanya Wexler (Hysteria) e prodotta da Millennium Media

Scritto da Scott Wascha (Made in Berlin), Jolt segue Lindy, una cazzuta buttafuori con un problema di gestione della rabbia e una furia omicida che controlla con l’aiuto di un giubbotto rivestito di elettrodi che usa per riportarsi alla normalità ogni volta che l’ira la assale. Dopo che il primo ragazzo di cui si era innamorata viene assassinato, si scatena una furia vendicativa per trovare l’assassino mentre i poliziotti la perseguitano come principale sospettata.

David Bernardi e Les Weldon produrranno Jolt per conto di Millennium Media. Anche Sherryl Clark (Cloverfield) produrrà il film. I produttori esecutivi sono Avi Lerner, Trevor Short, Boaz Davidson, Jeffrey Greenstein e Jonathan Yunger di Millennium Media.La produzione dovrebbe iniziare a luglio nel Regno Unito e a Sofia, in Bulgaria.

Jolt è una bomba e un film dolorosamente divertente“, ha detto Tanya Wexler. “Quando ho visto che Kate Beckinsale è stata assegnata per interpretare il ruolo principale, ho colto al volo l’opportunità di realizzare il film. Questo è il film giusto per questo momento – un film d’azione vendicativa per ogni donna (e uomo) che vuole trasformare la propria Thelma & Louise interiore fino a 11″.

Greenstein di Millennium ha aggiunto: “Jolt è proprio questo: uno shock per il sistema, e questo film promette di essere un cocktail malvagio di azione, umorismo e stile. Credo che questo sia l’inizio di un franchising divertente, e sono ansioso di vedere la nostra regista Tanya Wexler e la star Kate Beckinsale dare vita a questo personaggio tosto e alla storia. Ed è bello collaborare di nuovo con la nostra amica e talentuosa produttrice Sherryl Clark“.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto