Jim Carrey e la volta in cui gli dissero: “ti restano 10 minuti da vivere'”

Jim Carrey ha descritto nel dettaglio le emozioni cupe che ha provato quando pensava che fosse arrivato il suo momento.

Da leggere

La casa di carta: Park Hae-soo di Squid Game sarà il nuovo Berlino

Park Hae-soo sarà Berlino nel remake coreano de La casa di carta Park Hae-Soo, uno dei protagonisti di Squid Game,...

La casa di carta: in arrivo lo spin-off dedicato a Berlino! Ecco tutti i dettagli

Berlino avrà una sua serie tv su Netflix! L'amato personaggio de La casa di carta tornerà nel 2023 Durante una...

Lost in Space – Stagione 3: recensione della serie TV Netflix

La terza e ultima stagione di Lost in Space non smette di focalizzarsi sull'importanza della famiglia, convogliando ancora una...

Block title

Jim Carrey ha raccontato le sue emozioni quando – a causa di un falso allarme – gli fu comunicato che aveva solo altri 10 minuti da vivere

Jim Carrey ha recentemente raccontato della sua esperienza nel 2018, quando un falso allarme è stato inviato a un gruppo di persone alle Hawaii, parlando di missili che sarebbero stati inviati sull’isola. L’attore ha spiegato in dettaglio come ha vissuto tutta la serie di emozioni che lo hanno attraversato, su come trascorrere quelli che credeva fossero i suoi ultimi momenti, tra cui la rabbia quando ha saputo che era stata tutta una finta.

Quella copertina [del mio nuovo libro] è in realtà la mia faccia dopo che mi era stato detto che avevo 10 minuti da vivere“, ha detto Jim Carrey al The Tonight Show con Jimmy Fallon. “E questo è vero. Un falso allarme missilistico alle Hawaii. Ero lì. Stavo scrivendo. La mia assistente Linda mi ha chiamato, stava piangendo, ha detto: ‘Abbiamo ancora 10 minuti.’ Ho detto: ‘Che cosa vuoi dire?’ E lei: ‘I missili stanno arrivando’. L’allerta diceva: ‘Minaccia missilistica balistica in arrivo alle Hawaii. Cerca un riparo immediato. Questa non è un’ esercitazione’. Non potevo lasciarle l’isola. La domanda che mi sono posto è: ‘dovremmo tutti provare a stare insieme?’ Ho detto: ‘Non voglio morire nella mia macchina’. E abbiamo dovuto dire addio.”

Kidding: la serie  cancellata dopo due stagioni

Mentre l’attore è noto per il suo senso dell’umorismo e molte interpretazioni comiche, Jim Carrey ha continuato a descrivere nel dettaglio le emozioni cupe che ha provato quando pensava che fosse arrivato il suo momento. “Ho deciso di esprimere un elenco di ringraziamenti“, ha detto. “Onesto con Dio, non riuscivo a smettere di pensare a cose meravigliose che mi sono successe e alle benedizioni che ho ricevuto. È stato bello. E ho raggiunto un punto di grazia con circa due minuti di riserva quando ho scoperto che in realtà non stava accadendo. E tutto quello che avevo intenzione di fare era chiudere gli occhi ed essere grato perché è stata una bella corsa.

Fortunatamente, pochi minuti dopo l’invio dell’avviso, è stato confermato che si trattava solo di un falso allarme, dovuto a un’esercitazione, alla cui notizia Carrey ha reagito: “Poi mi sono i……o a morte!
Il nuovo libro di Carrey, Memoirs and Misinformation, è ora disponibile.

ViaCB

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

La casa di carta: Park Hae-soo di Squid Game sarà il nuovo Berlino

Park Hae-soo sarà Berlino nel remake coreano de La casa di carta Park Hae-Soo, uno dei protagonisti di Squid Game,...

Articoli correlati