James Cameron rivela il motivo per cui Leonardo DiCaprio stava per perdere il ruolo in Titanic

James Cameron svela i retroscena e le difficoltà durante il casting di DiCaprio nel ruolo di Jack

James Cameron, che attualmente sta promuovendo il sul ultimo film Avatar: La Via dell’Acqua, ha fatto una scioccante rivelazione sul Leonardo DiCaprio e sulla fase del casting per Titanic. In un’intervista per GQ il regista americano ha rivelato alcuni retroscena sulla selezione di Kate Winslet e di Leonardo DiCaprio nei ruoli di Rose e Jack, evidenziano alcune difficoltà con DiCaprio durante questa delicata fase inziale.

Mentre Cameron ha elogiato Winslet nella fase di casting, sottolineando come l’attrice l’avesse immediatamente sorpreso, non ha avuto il medesimo riguardo verso DiCaprio. Secondo il regista il celebre attore americano si era mostrato difficile da conquistare e fin all’inizio la loro relazione non era iniziata nel migliore dei modi.

James Cameron rivela le difficoltà con Leonardo DiCaprio prima di girare Titanic

Leonardo DiCaprio Titanic - Cinematographe.it

Cameron racconta infatti: “Quindi Leo era venuto [al casting], e ovviamente aveva affascinato e conquistato tutti, compreso me. E avevo detto ‘Ottimo, ora vediamo come va la chimica con Kate [Winslet]’. Poi, lui si presenta un paio di giorni dopo […] e non sapeva che avrebbe fatto il test [leggere il copione con Winslet per vedere se fossero in sintonia]. Era arrivato, e pensava che fosse un altro incontro, dove incontrare Kate. E avevo detto, ‘Okay, andiamo nella stanza accanto così possiamo leggere alcune scene [del copione] e io registrerò il video“. Secondo Cameron in quel momento DiCaprio era visibilmente cambiato e aveva chiesto “‘Intendi che devo leggere [il copione]?, e io li avevo risposto ‘Certo’, e lui mi aveva detto ‘Beh, io non leggo’“. La reazione di DiCaprio appare interessante, in quanto leggere il copione è parte importante della fase del casting, ma si può dedurre che l’attore pensasse che avesse già il ruolo in tasca.

Infatti Cameron nell’intervista ha poi aggiunto che in quel momento era pronto a rinunciare al giovane attore per interpretare il ruolo di Jack Dawson. Il regista ha rivelato: “Io li avevo risposto, beh li avevo stretto la mano, e li avevo detto ‘Allora, grazie per essere venuto’“.

Sappiamo però tutti che al storia non finisce così, infatti secondo Cameron, DiCaprio, nonostante la reticenza nel fare un vero e proprio provino, continuò l’audizione con Kate Winslet. “E lui quindi entra ed è tipo… ogni briciolo della suo essere è super negativo. Così fino al momento in cui ho detto ‘Azione’, e poi è diventato Jack. E lui e Kate si sono illuminati, e sono andati fino in fondo e hanno fatto tutta la scena. […] E in quel momento ero tipo ‘Beh, direi che è lui il prescelto’“.

Leggi anche Greta Gerwig svela quando ha capito che Margot Robbie era “magica” sul set di Barbie

Articoli correlati