Invisible Woman, Cinematographe.it

Elizabeth Banks dirigerà e reciterà in Invisible Woman,  basato su un suo soggetto originale

La sceneggiatrice de La ragazza del treno, Erin Cressida Wilson, ha scritto la sceneggiatura con Elizabeth Banks e Max Handelman che producono Invisible Woman per la loro Brownstone Productions. Alison Small di Brownstone sarà produttrice esecutiva.

I dettagli della trama di Invisible Woman sono al momento segreti, ma fonti sostengono che il tono della Banks sarà molto diverso da quello del film Invisible Man, in uscita a febbraio che vede come protagonista Elisabeth Moss, e che non esiste il potenziale per un crossover in nessuno dei due film.

La notizia segue l’annuncio che il regista di Rocketman Dexter Fletcher sarà alla regia di Renfield, che porterà in scena una nuova versione dello scagnozzo di Dracula e che, come Invisible Woman, si inserisce in una nuova strategia che la Universal sta adottando riguardo al suo monster IP.

Elizabeth Banks: le altre supereroine appartengono al “genere maschile”

Lo studio aveva inizialmente progettato di creare un universo interconnesso con il suo vasto catalogo di mostri. Tuttavia, lo studio ha rivalutato e ha deciso di andare avanti con progetti guidati dal regista basati sulle eredità dei mostri, concentrandosi su ciò che ha permesso ai personaggi di resistere nel tempo.

Invece di prescrivere un mandato per far sì che i film facciano parte di un piano più ampio, la Universal ha allentato tali restrizioni e si è aperta affinché i registi possano creare le loro storie uniche. Per quanto riguarda la Banks, ha forti legami con lo studio dopo aver diretto Pitch Perfect 2. Recentemente ha diretto il reboot di Charlie’s Angels per la Sony, in cui appare anche come una delle Bosley.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto