Il signore delle mosche: Luca Guadagnino in trattative per la regia del film

Il signore delle mosche segue un gruppo di giovani studenti bloccati su un'isola deserta che si dividono in due gruppi, schierandosi l'uno contro l'altro..

Da leggere

L’avete riconosciuta? Da piccola adorava i giochi macabri, da grande si è drogata con l’LSD e ha perso la testa per una serial killer

Questi grandi occhioni verdi, il sorrisetto furbo e questa frangetta simpatica fanno pensare subito ad un unico personaggio: Christina...

WandaVision: nell’episodio 8 c’è un tributo a Stan Lee, lo avete notato?

C'è un sottile tributo a Stan Lee nell'episodio 8 di WandaVision, dal 26 febbraio su Disney+:  ecco di che...

Avete visto i tre figli di Bud Spencer? Sono un maschio e due femmine e tutti conservano un ricordo dolcissimo del padre

Bud Spencer, pseudonimo di Carlo Pedersoli, attore, nuotatore, sceneggiatore e produttore televisivo, scomparso nel 2007, è stato uno degli...

Secondo quanto riferito, il regista Suspiria e Chiamami col tuo nome Luca Guadagnino è in trattative per dirigere l’adattamento de Il signore delle mosche

L’iltimo adattamento della Warner Bros. si rivolgerà al romanzo di William Golding, Il signore delle mosche, un progetto che lo studio ha cercato di realizzare negli ultimi due anni. Ci sono state un paio di adattamenti in passato: il film di Peter Brook del 1963 e il film di Henry Hook del 1990, quest’ultimo classificato R e con un incasso di poco meno di 14 milioni di dollari al botteghino nazionale.

Lord of Flyes: i protagonisti del remake saranno femmine

Il libro segue un gruppo di giovani studenti bloccati su un’isola deserta. Si dividono in due gruppi schierandosi l’uno contro l’altro, lasciando il posto alla ferocia nonostante i loro migliori tentativi di far prevalere un pensiero più freddo e razionale. Secondo quanto riferito, anche la versione di Luca Guadagnino resterà fedele, con un tocco contemporaneo, ma nessuno sceneggiatore è ancora stato ingaggiato per il progetto.

Chiamami col tuo nome di Guadagnino è stato nominato a quattro Oscar, tra cui quello per il miglior film, e ha vinto per la miglior sceneggiatura non originale di James Ivory. Lo scorso autunno, il regista ha rilasciato un remake della film horror di Dario Argento Suspiria con Dakota Johnson e Tilda Swinton, ma il film è decollato al botteghino, guadagnando solo 2,5 milioni di dollari.

Ultime notizie

L’avete riconosciuta? Da piccola adorava i giochi macabri, da grande si è drogata con l’LSD e ha perso la testa per una serial killer

Questi grandi occhioni verdi, il sorrisetto furbo e questa frangetta simpatica fanno pensare subito ad un unico personaggio: Christina...

Articoli correlati