House of Gucci, parla Patrizia Reggiani: “Non sono innocente, ma nemmeno colpevole”

Patrizia Reggiani, interpretata da Lady Gaga in House of Gucci, ha passato 18 anni in prigione per aver orchestrato la morte del marito Maurizio Gucci. Tuttavia, non ha mai ammesso la sua colpevolezza.

Da leggere

Stephen Sondheim – amici e colleghi lo ricordano con affetto: “É la fine di un’era”

Da Hugh Jackman a Steven Spielberg, i tweet più commoventi sulla morte di Stephen Sondheim Stephen Sondheim, leggendario compositore di...

Ho tutto il tempo che vuoi: in esclusiva su RaiPlay il corto sul fenomeno Hikikomori

Ho tutto il tempo che vuoi è diretto da Francesco Falaschi in collaborazione con gli allievi della Scuola di...

Zerocalcare consiglia le sue serie preferite su Netflix descrivendo le trame… a modo suo!

È senza dubbio la serie del momento, e stavolta è tutta made in Italy. Strappare lungo i bordi, la...

Block title

House of Gucci non è ancora uscito nelle sale, ma sull’omicidio di Maurizio Gucci si comincia già a speculare. Patrizia Reggiani è colpevole o innocente?

A rispondere alla scomoda domanda ha pensato l’accusata stessa, in un episodio di Killing Gucci. “Non mi considero innocente, ma neanche colpevole” ha affermato la Reggiani, oggi settantaduenne. La ex signora Gucci ha rivelato di trovarsi nel suo letto al momento della tragica notizia della morte del marito. “Ho sentito il telefono squillare, la mia bambinaia rispose e dopo seppi che Maurizio era morto. Inizialmente non potevo crederci, poi ho pensato che i miei problemi erano finalmente finiti ed ho sentito solo tanta tristezza”, ricorda Patrizia. Il film diretto da Ridley Scott ed in uscita il 24 novembre, House of Gucci, racconta la tormentata relazione tra Patrizia Reggiani (Lady Gaga) e il magnate italiano Maurizio Gucci (Adam Driver). L’omicidio fu al centro del tabloid per tutta la fine degli anni 90, mentre la Reggiani ha passato 18 anni in prigione per aver orchestrato l’esecuzione del marito. “Non è un mistero che io e Maurizio ci odiavamo“, ha sottolineato la donna nell’intervista “Ho minacciato Maurizio molte volte, ma non ho dato io l’ordine di ucciderlo. Gli altri (i colpevoli arrestati, complici della Reggiani) mi hanno ricattata. Ciò che hanno detto di me non era vero”. 

House of Gucci, che le prime recensioni definiscono “elettrizzante” ma anche “caotico”, dissoda il terreno e dipana le relazioni tra i coniugi ma anche i restanti membri della famiglia Gucci. Ed è proprio la famiglia del marito il capro espiatorio della ex Signora Gucci, che affibbia ai parenti di Maurizio la colpa della fine del loro amore. “La vita con i Gucci era un sogno, ma il matrimonio con Maurizio è finito a causa delle persone che lo circondavano, avevano una pessima influenza su di lui”, ha concluso Patrizia nella puntata di People Magazine Investigates: Killing Gucci. 

Leggi anche House of Gucci: Lady Gaga ha improvvisato una battuta già iconica

SourcePeople

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

Stephen Sondheim – amici e colleghi lo ricordano con affetto: “É la fine di un’era”

Da Hugh Jackman a Steven Spielberg, i tweet più commoventi sulla morte di Stephen Sondheim Stephen Sondheim, leggendario compositore di...

Articoli correlati