House of Gucci, Lady Gaga ha assunto un’infermiera psichiatrica: “Era più sicuro”

Lady Gaga ha ammesso di aver lasciato che l'oscurità del personaggio la seguisse fino a casa: "Nessun attore dovrebbe spingersi fino al limite e mi chiedo perché io lo faccia".

Lady Gaga ha consultato un’infermiera psichiatrica per il suo ruolo in House of Gucci, ovvero Patrizia Reggiani

La diva Lady Gaga ha adottato delle misure di sicurezza per proteggere la sua salute mentale mentre era impegnata sul set di House of Gucci, il nuovo film di Ridley Scott nelle sale da giovedì 16 dicembre 2021. La premio Oscar nel film interpreta Patrizia Reggiani, la “vedova nera” mandante dell’omicidio dell’ex marito Maurizio Gucci (Adam Driver). Gaga, che ha ricevuto numerosi elogi per la sua interpretazione, ha svelato a Variety di aver avuto bisogno di un’infermiera psichiatrica, assunta per essere presente sul set durante le riprese del film. “Avevo un’infermiera psichiatrica con me verso la fine delle riprese. Ne avevo bisogno. Era più sicuro per me”, ha svelato la star.

Il motivo di tale scelta è presto detto: Lady Gaga afferma di rimanere sempre nel personaggio, anche quando stacca dal lavoro e torna a casa: “Sono sempre stata Patrizia. Parlavo con il suo accento anche fuori dal set. Ho vissuto la mia vita come fosse la sua. Ho portato la sua oscurità a casa con me. Bisogna chiedere aiuto quando si sente di averne bisogno. Non penso che nessun attore dovrebbe spingersi fino al limite, e mi chiedo perché io lo faccia. Ho realizzato alcune opere d’arte piuttosto estreme durante la mia carriera. Sono così. Penso che la migliore risposta che potrei darvi è che ho una sorta di relazione romantica con la sofferenza che, a volte, si spinge oltre”.

House of Gucci è ispirato alla sconvolgente storia vera della famiglia che ha fondato Gucci la casa di alta moda italiana diventata famosa in tutto il mondo. Il film racconta tre generazioni di Gucci attraverso tre decenni. Potere, Creatività, Ambizione, Tradimento, Vendetta e un omicidio. Tutto per il controllo della Maison che portava il nome della loro famiglia.

Leggi anche Bradley Cooper e quell’esibizione “galeotta” con Lady Gaga agli Oscar 2019: “Abbiamo recitato”

Articoli correlati