Harrison Ford spiega perché Han Solo doveva morire 30 anni fa

L’attore Harrison Ford ha esordito la settimana scorsa con una grandiosa notizia: il suo ritorno in Indiana Jones, il film della Lucasfilm e Disney in cui riprenderà il suo iconico ruolo. Questa volta le novità arrivano invece sul fronte di Star Wars: Il Risveglio della Forza.
L’attore ha fatto delle rivelazioni inerenti il personaggio (morente) di Han Solo.

“Penso che si tratti di un’argomentazione intrinseca al racconto” – ha detto Ford – “Mi sono chiesto per 30 anni  perché Han Solo non è morto prima… non ero stanco di lui e non è un personaggio noioso, ma il sacrificio che fa per gli altri personaggi ha un certo peso emotivo”.

Harrison Ford spiega perché Han Solo doveva morire 30 anni fa

Come molti sapranno, Ford sosteneva che Solo doveva morire in Star Wars: Il ritorno dello Jedi, quindi non è sorprende il fatto che non abbia cambiato idea nel corso degli anni. Per quanto riguarda i progetti futuri di Harrison Ford, abbiamo già detto che lo rivedremo in Indiana Jones 5.

Articoli correlati