Guardiani della Galassia Cinematographe

Cinque anni dopo che i Guardiani della Galassia si sono fatti strada nei cinema, il regista James Gunn ha detto ai fan che lo sfuggente Easter Egg finale è stato “parzialmente” scoperto

Il dettaglio sarebbe stato scovato da un fan orientato al dettaglio che conosce molto bene i personaggi. L’esistenza di un segreto da scoprire nascosto in Guardiani della Galassia è stata qualcosa che ha stuzzicato e frustrato i fan dall’uscita della versione home video del film, quando James Gunn ha detto ai giornalisti che era rimasto un grande Easter Egg che nessuno aveva notato.

I successivi tentativi di scoprire l’Easter Egg in questione di solito si sono conclusi con Gunn che smontava varie teorie dei fan. A ottobre, un fan di Reddit aveva pensato di aver capito una parte del puzzle, e si era espresso in sintesi così: “L’Easter Egg è l’identità e la natura celeste del padre (e del nonno) di Peter ben prima di GOGTGv2“, aveva spiegato il Redditor.

A giugno, lo YouTuber MasterTainment  ha condiviso una teoria secondo cui le coordinate di Ovunque potevano essere decodificate per leggere “Meredith Quill BD” o Meredith Quill X “- in entrambi i casi, la decodifica si riferisce al padre di Peter Quill. Con l’Ovunque che è la testa di un Celestiale e le coordinate che si riferiscono al padre di Peter, suo padre potrebbe essere un Celestiale, a cui si aggiunge la decodifica delle coordinate di The Dark Aster che emergono in qualcosa del tipo “questo è il cancro della mamma“.

Guardiani della Galassia Vol.3: James Gunn si scusa con i fan MCU

È stato anche notato che il Celestiale Eson il Ricercatore può essere visto nel video del Collezionista che distrugge un pianeta con il bastone di pietra del Potere. È un’azione che sembra fuori dal personaggio per il Ricercatore, qualcosa che secondo Master Tainment deve essere significativo. Se questa è la soluzione parziale, il Redditor ha qualche dettaglio in più da aggiungere che potrebbe risolvere completamente le cose.

Hanno anche notato che la decodifica di “Questo è il cancro della mamma” di The Dark Aster può essere perfetta perché Aster è anche un termine della biologia cellulare – una struttura a forma di stella formata durante la riproduzione cellulare. Quando aggiungi “dark” a questo, potrebbe essere un riferimento a qualcosa di sinistro – come il padre di Peter che sta provocando il cancro a sua madre. Inoltre, Eson il Ricercatore non è l’unico Eson nella Marvel. L’altro è il padre di J’Son.

Nei fumetti, J’Son è il padre di Peter Quill che renderebbe suo nonno Eson. Mentre il suo Ego è il padre di J’Son in Guardiani della Galassia, ciò non significa che le generazioni precedenti saranno cambiate completamente.

L’Easter Egg in Guardiani della Galassia è che ha rivelato sottilmente il grande male di Guardiani della Galassia Vol. 2. Ego era il figlio di Eson, un Celestiale la cui testa ora è a nell’Ovunque. Ego è in grado di sopravvivere senza la sua testa perché è immortale fintanto che il suo cervello non viene distrutto. E, come bonus, se quest’intuizione è accurata, potrebbe anche dare alcuni indizi al grande Easter Egg dei Guardiani della Galassia Vol. 2 dato che Gunn ha affermato che i due sono di natura simile.

Ciò significa che se i grandi Easter Egg sono collegati ai grandi cattivi dei film futuri, James Gunn potrebbe aver messo indizi nascosti su Guardiani della Galassia Vol. 3 in Vol. 2. Quando questi puzzle stavano iniziando a essere risolti (almeno in parte), Gunn è stato licenziato, ma sapendo ora che dirigerà Guardiani della Galassia Vol. 3 e che la sua sceneggiatura verrà ovviamente usata, rivisitare alcune vecchie teorie e gli Easter Egg potrebbe essere utile.

Guardiani della Galassia Vol. 3 entrerà in produzione dopo il completamento di The Suicide Squad di Gunn per la Warner Bros.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto