Guardiani della Galassia - Cinematographe.it

Dave Bautista chiarisce dei suoi commenti sul voler lasciare il cast dei Guardiani della Galassia

Neanche un anno fa, Guardiani della Galassia Vol. 3 era rimasto senza un regista, in seguito al licenziamento da parte della Disney di James Gunn. L’incertezza che circondava il film ha lasciato a disagio alcuni colleghi del regista, tra cui Dave Bautista, il quale non voleva essere più coinvolto nel film dopo il licenziamento di Gunn. Fortunatamente per tutti il regista ha riavuto il suo lavoro e Bautista ha “fatto pace” con la Marvel e la Disney.

Nel mezzo della confusione che si è andata a creare dal licenziamento del regista, molti hanno travisato un’intervista dell’attore, pensando che stesse abbandonando i Guardiani per recitare in Suicide Squad, nel frattempo affidato a James Gunn. L’attore chiarisce che, semplicemente, non aveva intenzione di recitare nel terzo capitolo della trilogia Marvel se James Gunn non fosse tornato alla regia. “No, non intendevo dire che abbandonavo tutto per fare Suicide Squad. Ero più in una situazione in cui pensavo ‘Non mi importa, licenziatemi pure. Sentirete cosa ho da dire’. Stavo solo difendendo un mio amico [Gunn]. Volevo solo mettere in chiaro una cosa: ‘Se il regista non torma me ne vado’, voelvo far parte del film!”

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto