guardiani della galassia vol.3 cinematographe.it

Da quando si è diffusa la notizia che James Gunn è al lavoro sul secondo film di Suicide Squad si è tornati a parlare di Guardiani della Galassia Vol. 3

Guardiani della Galassia Vol. 3 è un film Marvel Studios che non è ancora stato messo in produzione poiché il suo regista, James Gunn, è stato licenziato da Disney lo scorso luglio, nel 2018, per una questione relativa ad alcuni tweet scritti dal cineasta alcuni anni fa, giudicati offensivi e non conformi alle politiche della Disney.

In molti nel corso del tempo si sono spesi per il ritorno di James Gunn alla regia di Guardiani della Galassia Vol.3, dagli attori che hanno fatto parte delle prime due produzioni, fino al Presidente dei Marvel Studios, Kevin Feige. Adesso un altro regista si è unito a quelli che si dichiarano favorevoli al ritorno di James Gunn alla regia, perché – come forse qualcuno di voi saprà – il progetto è in stallo perché non si trova un regista che possa rimpiazzare il precedente.

Del resto Guardiani della Galassia è un progetto nato e cresciuto “in grembo” a James Gunn, che ne ha plasmato tono e direzione e prenderne il posto per l’ultimo capitolo potrebbe essere una sfida importante e non “sicura” (i fan sono ancora arrabbiati per la decisione della Casa di Topolino di licenziare il regista).

Un fan ha recentemente taggato diversi registi che, secondo lui, potrebbero finire il lavoro di Gunn e Taika Waititi, già alla regia di Thor: Ragnarok per i Marvel Studios, ha suggerito di far dirigere Guardiani della Galassia Vol. 3 a James Gunn perché, secondo lui, i primi due film mancavano di “qualcosa che invece il regista potrebbe aggiungere”. Al di là della ovvia simpatia di Waititi, ecco il suo tweet:

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto