Dopo il successo di Midnight in Paris, grande attesa per la nuova commedia di Woody Allen. Magic in the Moonlight sarà presentato in anteprima nazionale al Torino Film Festival (21 – 29 Novembre). Il film è già uscito nelle sale cinematografiche statunitensi ed sarà sul grande schermo in Italia dal 4 Dicembre distribuito da Warner Bros.

Woody Allen torna in Francia, ma questa volta niente Parigi e sono gli anni ’20. E’ un film dal fascino retrò.
Da tempo il regista aveva questa idea di storia. “Scritta su un pezzo di carta da lettere nel mio cassetto per anni”, ha dichiarato Allen. “Sapevo che era una buona trama, ma ho continuato a vederla come una cosa moderna, un qualcosa che non sembrava fosse proprio giusta per me. Poi, però, quando mi venne in mente che avrei potuto ambientarla nel sud della Francia degli anni ’20, tutto ad un tratto mi è sembrata giusta”.

Magic in the Moonlight è ambientato in Costa Azzurra tra il lusso e i luoghi della moda. L’ambientazione, come in molti suoi film, è protagonista ineguagliabile. Il pubblico verrà totalmente coinvolto dalle scene che non mancano di eventi magici e che creano suggestivi giochi d’illusione. La storia racconta di un grande illusionista cinese, Stanley Crawford (Colin Firth) e del suo incontro con Sophie Baker una giovane medium interpretata da Emma Stone che vuole smascherare. Fanno parte del cast artistico anche Eileen Atkins, Marcia Gay Harden, Hamish Linklater e Simon McBurney.

Del Festival del Film di Torino segnaliamo la sezione Festa Mobile che propone in anteprima, oltre al film di Allen, anche quelli di Tommy Lee Jones (The Homesman), Susanne Bier (A Second Chance), Lisandro Alonso (Jauja), Bruno Dumont (P’tit Quinquin) e Mathieu Amalric (La chambre bleu).

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO