First they killed my father

Sabato 18 Febbraio, presso la Terrazza degli Elefanti del tempio Angkor Want a Siem Rap, in Cambogia, si è tenuta la première Cambogiana del film originale Netflix First They Killed My Father. Il film sarà disponibile su Netflix in tutti i Paesi in cui il servizio è attivo entro la fine del 2017.  È stata una serata speciale per i cambogiani: oltre ad Angelina Jolie, Loung Ung e Rithy Panh, hanno partecipato alla première del film ilre Norodom Sihamoni e la regina madre Norodom Monineath. Di seguito potete leggere la sinossi ufficiale del film e guardare le foto della première:

Diretto da Angelina Jolie, First They Killed My Father è dedicato a chi ha perso la vita durante il regime dei Khmer Rossi, e a tutti coloro che sono sopravvissuti. Il film parla dell’amore e dell’incredibile dedizione di una famiglia e celebra la bellezza, lo spirito e la resilienza delle persone e della cultura cambogiana. First They Killed My Father è l’adattamento dell’omonimo libro, che racconta le memorie della scrittrice e attivista cambogiana Loung Ung, sopravvissuta durante il regime mortale dei Khmer Rossi dal 1975 al 1978. La storia è narrata attraverso i suoi occhi, a partire dall’età di cinque anni, quando i Khmer Rossi salirono al potere, fino ai nove anni. Il film descrive lo spirito indomito e la devozione di Loung e della sua famiglia, che lottano senza sosta per restare uniti durante quegli anni terribili.

First they killed my father: le foto della première cambogiana del film Netflix diretto da Angelina Jolie

First they killed my father: le foto della première cambogiana del film di Angelina Jolie First they killed my father: le foto della première cambogiana del film di Angelina Jolie

Ung è sopravvissuta e ha scritto First they killed my father: una figlia della Cambogia ricorda, pubblicato nel 2000. Dopo aver letto le sue memorie, Angelina l’ha contattata, ormai più di dieci anni fa: sono amiche da allora. Il film è stato girato in Cambogia, tra Novembre 2015 e Febbraio 2016. È interamente in lingua khmer ed è il più grande film mai realizzato nel Paese. Tecnici e artigiani cambogiani rappresentavano la parte più grande della squadra, insieme a più 3.500 comparse.

Il cast è composto interamente da attori cambogiani, molti appaiono in un film per la prima volta. Srey Moch Sareum, che interpreta la protagonista Loung da bambina, è stata scoperta in una scuola di beneficenza locale. I genitori di Loung, Pa e Ma, sono interpretati da Kompheak Phoeung e Socheata Sveng. Kompheak Phoeung è un interprete presso il Tribunale dei Khmer Rossi, ma ha anche recitato nel film francese The Gate. Socheata Sveng  è invece una delle attrici più note in Cambogia. I fratelli di Loung sono interpretati da Nita e Nika Sarun (Geak), Chenda Run (Chou), Kimhak Mun (Kim), Sreyneang Oun (Keav), Sothea Khoun (Khouy) e Dara Heng (Meng).

First They Killed My Father è un film originale Netflix prodotto da Angelina Jolie, dall’acclamato regista cambogiano e produttore Rithy Pahn, regista del film nominato agli Oscar The Missing Picture, e da Michael Vieira (By the Sea). Xavier Box (Umrika) e Patricia Rommel (Le vite degli altri) si sono occupati del montaggio. Loung Ung, Maddox Jolie-Pitt, Adam Somner (Il Ponte delle Spie) e Charles Schissel (The Prestige) sono produttori esecutivi. Il direttore della fotografia Dod Mantle, vincitore di un Oscar per Slumdog Millionaire, lo scenografo Tom Brown (By The Sea) e la costumista  Ellen Mirojnick (By The Sea) hanno ricoperto un ruolo centrale nelle scelte artistiche.

 

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE