Venezia 77: fuori concorso anche Pedro Almodóvar e Regina King

Saranno presentati fuori concorso a Venezia 77 The Human Voice (La voce umana) di Pedro Almodóvar e One Night in Miami di Regina King.

Da leggere

Emma Marrone: un suo commento elogia la sensualità di Anna Tatangelo… ecco la frase hot sulla collega!

Non c'è niente di più bello di vedere una donna che fa complimenti ad altre donne e quando queste...

L’avete riconosciuto? Soffre di epilessia, ha indossato un’inquietante maschera, odia Captain America ed è stata un’appariscente drag queen

È nato in Nigeria, precisamente ad Ibadan, il 4 aprile 1960 perché i suoi genitori - entrambi britannici -...

Anchille Lauro: tutti i film che abbiamo visto nei suoi travestimenti

Artista eclettico che riconosce nella metamorfosi l’unica costante della sua ricerca estetica, Achille Lauro è, da almeno un paio...

Si sono aggiunti al programma di Venezia 77 i film La voce umana di Pedro Almodóvar e One Night in Miami di Regina King

La Biennale di Venezia ha annunciato l’aggiunta al programma di due attese pellicole internazionali. Saranno infatti presentati fuori concorso a Venezia 77 The Human Voice (La voce umana) di Pedro Almodóvar e One Night in Miami di Regina King. La 77esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, diretta da Alberto Barbera, è in programma dal 2 al 12 settembre 2020 presso il Lido di Venezia.

La voce umana è il film con protagonista Tilda Swinton (che proprio a Venezia verrà premiata con il Leone d’Oro alla carriera) girato in tempo record subito dopo la quarantena. Dopo essere stato per anni uno degli autori più conosciuti al mondo – a cui una volta fu offerta la possibilità di dirigere Sister Act del 1992, che però alla fine passò – il corto segna la prima produzione in lingua inglese di Pedro Almodóvar. “Sono entusiasta di tornare a Venezia in questo anno speciale, con il Covid 19 come involontario ospite”, dice il regista. “Tutto sarà differente, e non vedo l’ora di scoprirlo di persona. È un onore affiancare Tilda in un anno in cui riceverà un premio meritatissimo. È stato uno spettacolo dirigerla”.

La voce umana - Cinematographe.it

One Night in Miami è invece il debutto alla regia di Regina King, recentemente acquisito da Amazon. Il film vede Cassius Clay, Malcolm X, il cantante Sam Cooke e la star del football Jim Brown passare del tempo insieme al Miami Motel. Ambientato nella notte del 25 febbraio 1964, la storia segue un giovane Cassius Clay – prima che fosse conosciuto come Muhammad Ali – reduce dalla sua vittoria su Sonny Liston per il titolo dei pesi massimi, che scioccò l’intero mondo della boxe. Ecco cosa ha dichiarato la regista: “Mi sono data un pizzicotto quando ho saputo di essere stata selezionata per la Mostra di Venezia, un festival così prestigioso. Sono felice di annunciare un’altra tappa del viaggio di questo film”.

One Night in Miami, Cinematographe.it

Ultime notizie

Emma Marrone: un suo commento elogia la sensualità di Anna Tatangelo… ecco la frase hot sulla collega!

Non c'è niente di più bello di vedere una donna che fa complimenti ad altre donne e quando queste...

Articoli correlati