Quest’oggi sono stati divulgati i film che faranno parte del Toronto International Film Festival (10-20 settembre), giunto alla quarantesima edizione. Il Festival di Toronto è da sempre una grande vetrina e una grande fucina per i film che poi concorreranno ai successivi Premi Oscar. Il giro che Toronto possiede a livello cinematografico e soprattutto economico gli consente di potersi assicurare titoli inarrivabili per gli altri festival del Cinema. Ecco che questo festival può permettersi di portare titoli già presentati ai festival precedenti, specialmente Cannes, e molti titoli nuovi e molto attesi, con un totale, in genere, di circa 300 titoli spalmati in diverse categorie. Domani verranno rivelati i film che faranno parte, invece, del Festival di Venezia; cercheremo di capire, in base al programma di Toronto, cosa possa rimanere per il festival lagunare.

the martian
The Martian di Ridley Scott, con Matt Damon.

Prima di tutto sarà Demolition, di Jean-Marc Vallè, con Jake Gyllenhaal e Naomi Watts, ad aprire il festival canadese; un titolo che ha colto un po’ tutti di sorpresa. Tra i film che si sono conquistati l’etichetta di anteprima mondiale ci sono The Martian di Ridley Scott, con Matt Damon e Jessica Chastain, The Program di Stephen Frears, film sulla vita del ciclista Lance Armstrong, l’atteso Freeheld di Peter Sollett, con Julianne Moore ed Ellen Page. E poi, ancora, Maggie’s Plan di Rebecca Miller, con (ancora) Julianne Moore, Trumbo di Jay Roach con Bryan Cranston, Beats of No Nation del regista della prima stagione di True Detective, Cary Fukunaga. In anteprima mondiale anche Desierto di Jonás Cuarón. Dunque, cosa rimane a Venezia? Nella lista del festival canadese (che comunque sarà a breve aggiornata con altri numerosi titoli) non compaiono titoli quali Crimson Peak di Guillermo Del Toro, High Rise di Ben Whatley, né Jobs di Danny Boyle con Michael Fassbender. Non compaiono nemmeno The Last Face di Sean Penn, Triple Nine di John Hillcoat e il travagliato Jane got a Gun di Gavin O’Connor. Dei film che faranno parte di Toronto, ma che non sono in anteprima mondiale e che quindi potrebbe esserci a Venezia si segnalano The Danish Girl di Tom Hooper con Eddie Redmayne, Sicario di Denis Villeneuve con Emily Blunt, Spotlight di Tomas McCarthy con Mark Ruffalo (che al Festival di Giffoni aveva dato un mezzo annuncio della presenza in laguna), Remember di Atom Egoyan con Christopher Plummer e Legend di Brian Helgeland con il doppio ruolo di Tom Hardy. Da notare come non vi siano titoli, nella lista canadese, di film di animazione. Tante sono le pellicole ma molti sono i festival del cinema a contendersele; oltre a Toronto e Venezia, nel periodo autunnale ci sono anche il Telluride, New York e Londra. Cosa si aggiudicherà Venezia? Lo scopriremo domani con la conferenza stampa ufficiale!

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE