Cinema di frontiera Cinematographe.it

Sarà l’attore e regista Pif a dare il via questa sera alla 18° edizione del Festival Internazionale del Cinema di Frontiera di Marzameni

Si terrà da oggi 12 settembre fino a sabato 15 il Festival Internazionale del Cinema di Frontiera di Marzameni, giunto quest’anno alla sua 18° edizione. Nella serata di oggi si accenderanno le luci dei quattro schermi cinematografici, pronti per raccontare storie straordinarie e legate al tema centrale della manifestazione, quella del confine.

Saranno 60 i film presentati, tra corti, lunghi e documentari, provenienti da tutto il mondo, ben 10 le anteprime e 2 i concorsi. La competizione dedicata ai lungometraggi vedrà la partecipazione di una giuria composta dal regista Moammed Soudani, dal regista e direttore della fotografia Daniele Ciprì e dal regista Roland Sejko, mentre quella riservata ai cortometraggi sarà presieduta dalla giuria composta dalla produttrice Linda Di Dio, da Giuseppe Gambina dell’Anec e dall’attrice Elit Iscan, madrina di questa 18° edizione del Cinema di Frontiera.

Tra le novità della manifestazione troveremo poi una parte dedicata ai mestieri del cinema che, nell’arco dei quattro giorni, vedrà la partecipazione di 50 ospiti tra registi, direttori della fotografia, produttori, poeti, scrittori, attori, giornalisti, cantautori e compositori. Una passerella di ospiti che verrà inaugurata questa sera dal regista, attore e autore Pif (Pierfrancesco Diliberto). Pif incontrerà il pubblico alle 19:15 nel cortile di Villadorata, per parlare di cinema e serialità, per poi spostarsi alle 21:00 sul palco di piazza Regina Margherita. Tra gli ospiti presenti a questa nuova edizione del Cinema di Frontiera ricordiamo poi le attrici Donatella Finocchiaro e Lucia Sardo, i registi Paolo Sassanelli, Lili Nagy, Paquale Scimeca, la scrittrice Marinella Fiume e il poeta Cosimo Damiano Damato. Quest’ultimo, insieme al cantautore Morgan, chiuderà sabato prossimo la III edizione della Frontiera del libro.

Infine, per ricordare lo stretto rapporto che intercorre tra cinema e arte, al Cinema di Frontiera saranno presenti una serie di mostre nel loggione della Tonnara, dove il pubblico potrà ammirare Sebastiano Gesù. Le parole del cinema. Libri scritti e curati dallo storico e dal critico. Appunti per una mostra antologica, un omaggio dell’ideatore e direttore artistico del festival Nello Correale al vicedirettore della kermesse, scomparso lo scorso 2 luglio.

Sempre al loggione della Tonnara, durante il Cinema di Frontiera, sarà possibile poi assistere a due mostre  fotografiche, Resilience mirror di Salvo Alibrio e Sebastiana Dimartino e Its all about love di Stefano Lotumolo, ma anche all’installazione temporanea di architettura Frontiere che accolgono di Mariaveronica Bordieri e Chiara Valzer.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE