Bif&st 2019 Cinematographe.it

Tra proiezioni, premiazioni e retrospettive, scopriamo insieme il programma della prossima edizione del Bif&st, che il prossimo anno festeggerà il suo decimo anniversario

La prossima primavera tornerà il Bif&st, il Bari International Film Festival, che proprio nel 2019 festeggerà una tappa davvero importante, il suo decimo anniversario. Per un’occasione così speciale, la prossima edizione non poteva di certo essere da meno. Tanti saranno infatti gli appuntamenti e gli eventi davvero imperdibili per questa prossima edizione: scopriamo quindi insieme il programma della prossimo festival.

Il Bif&st, Bari International Film Festival, che si svolgerà dal 27 aprile al 4 maggio 2019, verrà ospitato da diverse location, come il Teatro Petruzzelli, il Multicinema Galleria e il restaurato Teatro Margherita. Proprio presso queste location sarà possibile assistere ai vari appuntamenti del festival, tra cui le consuete Lezioni di cinema mattutine, la sezione pomeridiana Panorama Internazionale, che vede la partecipazione di dodici film valutati da una giuria internazionale presieduta da un regista europeo, ma anche quella serale Anteprime internazionali (non competitiva), a cui saranno ammessi altri sette film.

Tra gli eventi speciali troveremo poi la proiezione del film muto Napoli che canta (1926) di Roberto Roberti, il padre di Sergio Leone, con esecuzione dal vivo della cantante e attrice Lina Sastri di canzoni della grande tradizione musicale napoletana, ma anche la presentazione della copia restaurata dalla Cineteca Nazionale del CSC del film Polvere di stelle di Alberto Sordi con Monica Vitti, che venne girato nel 1973 in parte a Bari, proprio al Teatro Petruzzelli.

Al Bif&st poi, sarà dedicato anche uno spazio al teatro, dopo il successo ottenuto negli scorsi anni dai monologhi teatrali di alcuni grandi interpreti. Quest’anno è in preparazione un ciclo di cinque/sei monologhi portati in scena da altrettante attrici italiane, che si terranno nel Teatro Margherita. Proprio presso quest’ultimo, si terranno anche le conferenza stampa dei film, i “Focus su…” condotti da Franco Montini e gli incontri coordinati da Jean Gili. Infine, nelle sette sale del Multicinema Galleria si terranno tutte le altre proiezioni del festival, dall’ItaliaFilmFest con i migliori film italiani dell’anno, alla sezione Opere prime e seconde, le retrospettive e le sezioni collaterali.

Bif&st 2019: tutte le retrospettive e le sezioni speciali

Oltre al suo decimo anniversario, il Bif&st ha deciso di celebrare durante la sua prossima edizione anche un altro importante avvenimento: il novantesimo compleanno di Ennio Morricone. Per celebrare il lavoro del grande maestro, il festival, in collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia e la sua Cineteca Nazionale, ha deciso di dedicargli un’intere retrospettiva, che vedrà la proiezione di alcuni dei film da lui musicati, scelti tra quelli presenti nella sua immensa filmografia (520 titoli in totale). Se il maestro Morricone potrà essere presente al festival, gli verrà conferito anche il Federico Fellini Platinum Award for Cinematic Excellence. Alcuni dei registi dei film scelti saranno poi presenti per partecipare agli incontri condotti da Jean Gili, per parlare del loro lavoro con il grande compositore. Nel Teatro Margherita inoltre verrà allestita una mostra dei manifesti dei film musicati da Ennio Morricone provenienti dalla Cineteca Nazionale del CSC e dalla Mediateca Regionale Pugliese.

La seconda retrospettiva organizzata dal Bif&st sarà invece Intolerance, composta da 14 film e dedicata al tema dell’intolleranza e della violenza. Realizzata da Giuliana La Volpe, la retrospettiva vedrà le proiezioni dei film Intolerance di David W. Griffith (1916), …E l’uomo creò Satana di Stanley Kramer (1960), The Elephant Man di David Linch (1980), Jungle Fever di Spike Lee (1991), The Village di M. Night Shyamalan (2004), Private di Saverio Costanzo (2004), Paradise now di Hany Abu-Hassad (2005), Gran Torino di Clint Eastwood (2008), Milk di Gus Van Sant (2008), London River di Rachid Bouchareb (2009), E ora dove andiamo? di Nadine Labaki (2011), 12 anni schiavo di Steve McQueen (2013), Philomena di Stephen Frears (2013), Timbuktu di Abderrahmane Sissako (2014),

Al Bif&st poi troveranno spazio diverse sezioni speciali, dedicati a dei temi particolari. In Cinema e Scienza per esempio, verranno affrontate tematiche legate all’acqua, alla sete e alle guerre. La sezione vederà la proiezione di diversi titoli: La memoria dell’acqua di Patricio Guzmán (2016), Flow (Per amore dell’aqua) di Irena Salina (2011), Oro blu: il potere dell’acqua di Marina Zenovich (2017), La glace e le ciel di Luc Jacquetn (2015), La soif du monde di Thierry Piantanida e Baptiste Rouget-Luchaire (2012), Blu gold: World Water Wars di Samuel Vartek (2010), Thank you for the rain di Julia Dhar (2017). Tutte le proiezioni saranno seguite da un incontro con scienziati e specialisti del CNR – Consiglio Nazionale delle Ricerche, dell’INGV – Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e dell’INAF – Istituto Nazionale di Astrofisica.

Come la scorsa edizione poi, la sezione Cinema e medicina del Bif&st sarà dedicata alla proiezione di vari film legati al tema della salute e a dibattiti intorno al tema, coordinati dal prof. Nicola Laforgia. Nella sezione Tortura diritti cinema invece, sarà possibile trovare un ciclo di 5 film storici che offriranno lo spunto per una discussione sull’attualissima e tragica vicenda delle torture e delle sevizie inflitte da esseri umani ad altri esseri umani più deboli. Infine non mancheranno i Laboratori di formazione, da sempre presenti al festival. Dedicati ad alcuni dei mestieri del cinema, i laboratori vedranno la partecipazione di 30 allievi ciascuno, selezionati in base ai loro curriculum. I laboratori previsti sono scenografia, costume, regia e recitazione e, non ancora confermato, un quarto laboratorio dedicato al cinema interattivo.

Come ogni anno infine, il Bif&st conferirà ogni sera il prestigioso riconoscimento Federico Fellini Platinum Award for Cinematic Excellence ad alcune importanti personalità del cinema e della cultura.

Siete pronti per una nuova edizione del Bif&st?

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE