Eternals: ci sono riferimenti alla DC Comics nell’ultimo film di Chloé Zhao?

Nell'ultimo film Marvel ci sono delle chiare allusioni ai supereroi DC.

Chloé Zhao ammette di aver volutamente citato la cultura DC nel suo Eternals [attenzione questo articolo contiene spoiler!]

Il 3 novembre, in Italia, è arrivato Eternals, il nuovo colosso della Marvel che da mesi sta facendo parlare di sé, per via della diversità e inclusività del cast, per via dell’approccio della regista, Chloé Zhao. Insomma, è chiaro che da questa pellicola possa derivare una conversazione che va oltre la sala e il cinema. In fase promozionale è stata mostrata una clip di Eternals in cui esiste l’universo DC Comics, come possono esistere le leggende, i miti e i racconti, o anche semplicemente i fumetti.

Il primo riferimento a un personaggio DC Comics in cui incorriamo è Batman. Quando Kingo, con Ikaris e Sersi, va a reclutare Thena e Gilgames, porta con sé il suo assistente, che poi rimarrà con il gruppo fino a quando lo farà l’eroe indiano. Alla vista dell’uomo, Gilgames dice a Kingo che si porta dietro un maggiordomo, come fosse Alfred e lui stesso Bruce Wayne. Il riferimento fa sicuramente fa discutere perché si poteva trovare in mille altri film, ma sentito in un film Marvel fa più effetto. Lo stesso dicasi per Superman. Nel momento in cui il gruppo, ormai formato da Sersi, Ikaris, Kingo, Sprite, Gilgames e Thena, va a reclutare Phastos, si trova di fronte a suo figlio. Il bambino, ingenuamente, dice a Ikaris che, dal momento che vola e proietta laser dagli occhi, è proprio come Superman. Ma l’eterno replica che lui non indossa il mantello. Di fronte a questa consapevolezza degli eterni dell’esistenza di questi altri eroi, è chiaro che lo spettatore resti sorpreso, ma è altrettanto vero, come ha detto Zhao, che questi eroi DC possono esistere come mitologia o come fumetti stessi in una realtà, data per certa, che a sua volta non è univoca ma che, come ormai sappiamo, prevede l’esistenza di tante altre realtà.

La regista Premio Oscar Chloe Zhao ha parlato in esclusiva a ComicBook dei riferimenti DC in Eternals “Mi assumo tutte le mie responsabilità per questo. Penso che abbiamo il dovere di raccontare storie legate alla mitologia, e Superman, per esempio, ha una chiara derivazione mitologica. In molte culture diverse c’è una forma di Superman. Le persone che hanno creato Superman e i brillanti registi che hanno portato Superman sullo schermo, i loro film stanno reinterpretando in chiave moderna le civiltà antiche e le loro credenze”. Ciò include Jack Kirby e la creazione di Ikaris, che è “la nostra interpretazione di quella mitologia. Non significa che non possiamo rendere omaggio e divertirci con questi iconici che tutti amiamo così tanto”, ha detto Zhao. “Voglio dire, chi non ama Superman e Batman? Chiaramente, ai nostri Eterni piacciono.”

 Leggi anche Eternals: guida al cast e ai personaggi del film Marvel

Articoli correlati