Dune: Denis Villeneuve ha commentato l’adattamento di David Lynch

In una recente intervista, il regista ha spiegato cosa ha apprezzato della precedente versione del 1984

Dune sarà presentato in anteprima alla Biennale di Venezia 2021

Dune è il nuovo lungometraggio di fantascienza di Denis Villeneuve (Arrival, Blade Runner: 2049) ispirato all’omonima saga letteraria di Frank Herbert, che ha completamente cambiato il genere sci-fi. Ebbene, come molti sanno, già nel 1984 David Lynch aveva portato sul grande schermo la sua versione di Dune, con scarsi risultati economici e con una critica ha pesantemente attaccato l’opera del regista di Missoula. Lo stesso Lynch, inoltre, molto tempo dopo, ha ammesso di aver fatto parecchi errori e di non aver apprezzato particolarmente nemmeno lui il risultato finale.

In una recente intervista che ha tenuto Villeneuve per Empire, l’artista ha parlato proprio della precedente trasposizione di Dune, sottolineando come, a detta sua, non era un completo disastro, avendo apprezzato alcuni elementi della pellicola, rimanendo alla fine della visione, “soddisfatto a metà”. Ecco cosa ha dichiarato l’autore in tal senso.

Sono un grande fan di David Lynch, lui è il maestro. Quando ho visto Dune di [Lynch], ricordo di essermi emozionato, ma la sua interpretazione… ci sono parti che amo e altri elementi con cui mi sento meno a mio agio. Quindi ricordo di essere stato soddisfatto a metà. Ecco perché stavo pensando tra me e me: ‘C’è ancora un film che deve essere realizzato su quel libro, solo con una sensibilità diversa.

Considerando queste parole, è probabile che Villeneuve sia partito da alcune intuizioni del suo beniamino, per poi svilupparle in modo completamente opposto o differente. Dune è scritto da Eric Roth, il regista sopracitato e Jon Spaihts con la produzione di Legendary Pictures, Villeneuve Films e Warner Bros. che si occupa anche della distribuzione. Il cast è composto da nomi del calibro di Timothée Chalamet nel ruolo di Paul Atreides, Rebecca Ferguson che incarna Lady Jessica, Oscar Isaac che presta il volto al Duca Leto Atreides, Josh Brolin (Gurney Halleck), Zendaya nella parte di Chani, Javier Bardem (Stilgar) e molti altri ancora. La realizzazione sarà presentata in anteprima alla Biennale di Venezia 2021 per poi arrivare nelle sale italiane il 16 settembre.

Leggi anche I 5 film internazionali più attesi di Venezia 2021, da Dune al biopic su Lady D

SourceEmpire

Ultime notizie

Jensen Ackles confessa: “Adoro Jessica Alba, ma lavorare sul set di Dark Angel era un incubo”

Dark Angel è stata una serie cult dei primi anni 2000 con protagonisti Jessica Alba e Jensen Ackles: Jensen...

Articoli correlati