Dune 2: quando inizieranno le riprese? Denis Villeneuve ha le idee chiare

L'adattamento di Dune di Denis Villeneuve avrà un sequel?

Da leggere

The Challenge: tornato sulla terra il cast del primo film girato nello spazio

Sono terminati i lavori sulla stazione spaziale internazionale che si è trasformata nel primo set nello spazio per il...

Montgomery Clift e quell’incidente d’auto che compromise per sempre la bellezza e la carriera dell’attore

Ha debuttato a Broadway a soli quindici anni e fin da subito ottenne un grande successo. Per ben dieci...

Squid Game: 8 teorie fan svelano significati incredibili sulla serie Netflix

Squid Game è l'ultimo grande successo targato Netflix. La serie TV coreana è senza dubbio uno dei prodotti più...

Block title

Il sequel di Dune di Denis Villeneuve non è stato ancora ufficializzato, ma il regista ha già in mente una data per le riprese

Warner Bros. non ha ancora ufficializzato il seguito del nuovo adattamento di Dune, firmato dal regista Denis Villeneuve (Arrival, Blade Runner 2049), ma essendo storia del film “bruscamente” interrotta, è solo questioni di tempo prima che arrivi la comunicazione ufficiale. Intitolato Dune: Part One, il film adatta solo la prima parte dell’epico romanzo di Frank Herbert; la pellicola è stata infatti inizialmente concepita per essere una duologia o, addirittura, una nuova trilogia cinematografica che possa appassionare intere generazioni.

Dune, che è stato recentemente presentato in anteprima alla 78. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia e che uscirà nelle sale il 15 settembre, non è l’unico adattamento cinematografico del romanzo di Herbert (1965). Il primo a realizzare con successo un adattamento di Dune sul grande schermo è stato lo sceneggiatore e regista David Lynch, nel 1984. Sfortunatamente il film non è piaciuto molto a critica e pubblico ed è stato un flop. La critica più grande mossa a Lynch è stata quella di essersi allontanato troppo dal materiale originale.

Leggi anche Dune: la sfida più grande di Villeneuve è stata confrontarsi con Timothée Chalamet

La versione di Denis Villeneuve sembra promettere molto bene e, diversi fortunati che l’hanno visto in anteprima a Venezia, hanno sottolineato il fatto che è un adattamento molto fedele al romanzo di Herbert. Dovremo attendere la sua uscita nelle sale di tutto il mondo per capire l’impatto che questa nuova e mastodontica opera fantascientifica avrà sul mondo del cinema, ma la mente del suo regista è già proiettata nel futuro.

Villeneuve ha svelato che pensa di iniziare le riprese del sequel nel 2022, sempre che il film riceva il via libera. La seconda parte è praticamente pronta, essendo che il regista doveva già sapere cosa avrebbe o non avrebbe incluso in Dune: Part One. “Se c’è entusiasmo e il film riceverà il via libera il prima possibile, direi che sarò pronto per le riprese nel 2022 di sicuro… sono pronto a partire e sono pronto a portarlo sullo schermo il prima possibile. Con il primo film ho avuto il tempo di assicurarmi che fosse esattamente come volevo e mi piacerebbe avere la stessa sensazione quando realizzerò la seconda parte, quindi quella sarà la priorità. La qualità sarà la priorità.”

Il mondo fuoriuscito dalla mente di Frank Herbert è troppo complesso e articolato da finire in un solo film, e questo Villeneuve lo sa bene. Quando è stato annunciato Dune il regista ha rassicurato i fan del romanziere statunitense dicendo: “Non accetterò mai di realizzare questo adattamento del libro con un solo film. Il suo mondo è troppo complesso e prende potere dai dettagli”.

ViaSR

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

The Challenge: tornato sulla terra il cast del primo film girato nello spazio

Sono terminati i lavori sulla stazione spaziale internazionale che si è trasformata nel primo set nello spazio per il...

Articoli correlati