Dune 2: Denis Villeneuve ci aggiorna sullo status della produzione

Il regista, già dietro la prima parte del kolossal fantascientifico, sta già mettendo mano al progetto.

Dune 2 ci racconta come prosegue il primo romanzo della nota saga di Frank Herbert

Dune ha rappresentato un’ardua sfida per Denis Villeneuve (Blade Runner: 2049, Arrival), ciononostante la scommessa è stata vinta dall’autore canadese che adesso ha già in cantiere la seconda parte del film, che andrà a concludere il primo romanzo del ciclo letterario sci-fi di Frank Herbert. L’ufficialità non è arrivata subito anche perché Warner Bros. ha voluto aspettare i feedback del pubblico, ma per fortuna l’accoglienza degli spettatori è stata calorosa e anche la critica è stata piuttosto morbida nel giudicare la realizzazione.

In tutto questo, però, negli ultimi mesi abbiamo avuto zero aggiornamenti sullo status della produzione di Dune 2, ma per fortuna lo stesso Villeneuve, in una sua recente partecipazione al podcast Awards Chatter di The Hollywood Reporter, ha spiegato come sta proseguendo il lavoro dietro il film, rivelando che in realtà già si stanno muovendo dei passi piuttosto ampi.

In questo momento, sono in quella che tu chiami soft prep, il che significa che stiamo finendo la sceneggiatura. Inizieremo presto gli storyboard. Dune 2 è stato progettato in questo momento dallo scenografo Patrice [Vermette]. È quella parte bellissima in cui si sta solo sognando, guardando il soffitto e pensando al film, lo adoro. Voglio dire, è come il momento in cui tutto è possibile, prima di avere lo shock della realtà che verrà.

Nonostante quindi manca ancora del tempo per le riprese vere e proprie, il cantiere organizzativo dietro Dune 2 è già all’opera e non ha per nulla intenzione di fermarsi. Vi ricordiamo che il primo Dune, con la produzione di Legendary PicturesVilleneuve FilmsWarner Bros., è arrivato sul grande schermo il 16 settembre, dopo essere stato presentato in anteprima alla Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia.

Leggi anche Dune 2: Javier Bardem ha una richiesta un po’ particolare

Articoli correlati