Tom Hanks Cinematographe.it

Tom Hanks e Rita Wilson continuano ad aggiornare i loro fan sul loro stato di salute dopo la diagnosi positiva al coronavirus.

Nel corso del  fine settimana Tom Hanks ha condiviso con i fan sui social che lui e la moglie Rita Wilson sono tornati negli Stati Uniti appena due settimane dopo aver svelato al pubblico la loro diagnosi di coronavirus. In precedenza, la coppia era stata in quarantena dopo l’atterraggio in Australia, così Hanks ha potuto iniziare a lavorare al nuovo biopic di Baz Lurhmann, Elvis Presley, con Austin Butler. Sabato, Hanks ha dato ai fan un grande aggiornamento su Twitter, rivelando che lui e Wilson sono tornati in territorio americano dopo due settimane di quarantena. La dichiarazione dell’attore recita: “Ehi gente… Siamo a casa ora e, come il resto dell’America, continuiamo con il rifugio sul posto e la distensione sociale. Molte, molte grazie a tutti quelli che in Australia si sono presi cura di noi. La loro cura e la loro guida hanno reso possibile il nostro ritorno negli Stati Uniti. E molte grazie a tutti voi che ci avete raggiunto con i migliori auguri. Rita ed io lo apprezziamo molto. Hanx”.

Hanks e Wilson sono state le prime celebrità a rendere pubblica la loro diagnosi di coronavirus, con Hanks che ha condiviso la notizia sui social media il 12 marzo. La coppia è andata in quarantena poco dopo l’atterraggio in Australia, con Hanks che nei giorni successivi ha aggiornato i suoi seguaci su come lui e Wilson passavano il loro tempo mentre venivano curati per il virus. Poco dopo che Hanks e Wilson hanno reso pubblica la loro diagnosi, celebrità come Idris Elba, Olga Kurylenko, Kristofer Hivju e Daniel Dae Kim hanno rivelato sui social media le rispettive diagnosi positive di coronavirus, esortando al contempo i loro fan ad aiutare a prevenire la diffusione del virus restando a casa e/o prendendo le distanze sociali.

Per quanto riguarda il biopic di Luhrmann Presley? Il futuro del film è in un limbo, come molti progetti cinematografici e televisivi in tutte le fasi della produzione. Il film era nel bel mezzo delle riprese quando Hanks è atterrato in Australia, ma è stato rapidamente interrotto in seguito alla diagnosi del coronavirus dell’attore.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE