Christian Bale: “Ecco perché non ho più visto Il cavaliere oscuro – Il ritorno”

Anche se il suo Batman viene spesso considerato uno dei migliori di sempre, Christian Bale non è più riuscito a guardare Il cavaliere oscuro - Il ritorno a causa della tragedia legata al film: il massacro di Aurora

Da leggere

Hawkeye: tutti gli easter eggs e le citazioni della serie Marvel

Disponibile su Diseny+ dal 24 novembre, Hawkeye si è dimostrata una serie intelligente, ben costruita e soprattutto divertente. A...

I viziati: guida al cast e ai personaggi del film su Netflix

Commedia corale e remake del fortunato successo Nosotros los Nobles (2013), I viziati rimodella il copione messicano, scritto allora...

Una vita tranquilla: il film con Toni Servillo è ispirato a una storia vera?

Una vita tranquilla è uno film italiano di genere thriller e drammatico del 2010, diretto da Claudio Cupellini e...

Block title

I film dovrebbero essere un’opportunità per il pubblico di mettere il loro mondo reale da parte e godersi una storia. Un’esperienza di cui i partecipanti allo spettacolo di mezzanotte di Il cavaliere oscuro – Il ritorno in un cinema di Aurora, in Colorado, sono stati derubati quando un uomo armato ha aperto il fuoco durante il film il 20 luglio 2012. La sparatoria ha provocato 12 morti e 70 feriti, oltre a segnare a vita il resto degli spettatori. Anche Batman stesso, Christian Bale, non può permettersi di guardare il film senza pensare alla tragedia.

“Molto tristemente, non sono stato in grado di guardare quel film da allora a causa dell’intera tragedia di Aurora”, ha detto Bale al podcast Happy Sad Confused. “Non sono stato in grado di sedermi e vederlo senza pensarci, mi piacerebbe poterlo fare, un giorno”. In quel momento, la sparatoria era stata l’incidente di quel tipo più mortale avvenuto sul suolo degli Stati Uniti, record che è stato tristemente superato nell’ottobre scorso a Las Vegas. Il massacro di Aurora si è posizionato come la sparatoria più micidiale del Colorado, superando il massacro della Columbine High School del 1999.

Ciò che ha reso la tragedia ancora più orribile è che il sicario ha detto alle autorità di essere “il Joker”, poiché si era tinto i capelli di un arancione brillante, chiaramente ispirato al famoso criminale di Batman. La trilogia di Christopher Nolan è spesso lodata come uno dei migliori prodotti di supereroi di tutti i tempi, ma lo stesso Bale non condivide necessariamente questa opinione.

“Ho emozioni contrastanti a riguardo”, ha detto Bale a Variety. “Sono eternamente grato a Chris [Nolan]. Ad esempio, L’alba della libertà, Werner [Herzog] e io avevamo cercato di metterlo insieme per alcuni anni. American Psycho, Mary Harron e io avevamo cercato di metterlo insieme per alcuni anni. Nessuno era interessato. Perché? Me. All’improvviso tutti hanno detto: “Sì, va bene. Andremo con lui”. Ha cambiato tutto. Era la prima volta che facevo un film di quella portata. Questa è stata una vera curva di apprendimento per me. Ho lottato con esso per molto tempo. Lo faccio ancora in certe occasioni. Ma sto solo imparando, ehi, accetta le cose buone”.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

Hawkeye: tutti gli easter eggs e le citazioni della serie Marvel

Disponibile su Diseny+ dal 24 novembre, Hawkeye si è dimostrata una serie intelligente, ben costruita e soprattutto divertente. A...

Articoli correlati