Captain Marvel 2: Nia DaCosta alla regia del film Marvel

Nia DaCosta è stata scelta come regista dell'atteso sequel Captain Marvel 2, pellicola Marvel Studios con protagonista il premio Oscar Brie Larson.

Da leggere

Elle – Isabelle Huppert e quella sconvolgente lettura dello stupro: “nel film la violenza mi libera”

Elle è un film del 2016 diretto da Paul Verhoeven e con protagonista Isabelle Huppert, presentato al Festival di...

Blanca dove è ambientata? Le location liguri della fiction Rai

Siamo tutti pazzi per Blanca, detective story in sei episodi targata Rai che porta il nome della sua protagonista,...

Fino alla verità: storia di due sequestri – recensione della serie Netflix

Disponibile su Netflix dal 23 novembre 2021, Fino alla verità: storia di due sequestri è una nuova serie che...

Block title

Dopo a Candyman Nia DaCosta dirigerà il sequel dei Marvel Studios con Brie Larson, Captain Marvel 2

Deadline ha riportato in esclusiva che Nia DaCosta è stata scelta come regista dell’atteso sequel Captain Marvel 2, pellicola dei Marvel Studios con protagonista il premio Oscar Brie Larson. DaCosta ha recentemente diretto il reboot del film horror Candyman. Al momento Disney e Marvel non hanno lasciato dichiarazioni in merito.

DaCosta prenderà quindi il posto di Anna Bodn e Ryan Fleck, che hanno diretto la prima pellicola, un enorme successo al botteghino. Non è la prima volta che Marvel cambia i registi dei suoi franchise tra una pellicola e l’altra, basti pensare a quelli dedicati a Thor, Iron Man e Captain America. Gli Studios hanno incontrato diversi registi negli ultimi mesi, ma sembra che Nia DaCosta sia sempre stata la favorita.

Megan McDonnell ha scritto la sceneggiatura del sequel e, ovviamente, Brie Larson tornerà a recitare nei panni dell’eroina. Al momento non si sa nulla sulla trama. Il primo film è uscito nel marzo 2019 e ha incassato 1,13 miliardi di dollari in tutto il mondo.

La scelta di DaCosta come regista è un altro segno del fatto che la Marvel continua a portare avanti un’ideale di diversità per i suoi film, specialmente quando si tratta delle persone dietro le telecamere. Anche se il budget del film non è ancora noto, è sicuramente uno dei più grandi franchise diretti da una regista nera. DaCosta si unisce così a registe come Chloe Zhao e Cathy Yan, a cui sono state date le redini di enormi adattamenti dei fumetti, e Marvel e DC sperano di mantenere questo andamento (e noi con loro).

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

Elle – Isabelle Huppert e quella sconvolgente lettura dello stupro: “nel film la violenza mi libera”

Elle è un film del 2016 diretto da Paul Verhoeven e con protagonista Isabelle Huppert, presentato al Festival di...

Articoli correlati