Bryan Singer affronta nuove accuse di molestie sessuali

Altri uomini hanno accusato il candidato all'Oscar Bryan Singer (Bohemian Rhapsody) di molestie sessuali, quando erano ancora dei minorenni.

Da leggere

Paola Lavini: “Sono la Divina Maria Callas in TV e a teatro”

L’abbiamo vista nel film pluripremiato Volevo Nascondermi di Giorgio Diritti sulla vita di Antonio Ligabue nel ruolo di Pina...

Ayla – la figlia senza nome: la storia vera del film di Can Ulkay

Ayla - la figlia senza nome è un film del 2017 diretto da Can Ulkay. Ambientato durante la guerra...

L’uomo dei Ghiacci: la spiegazione del film con Liam Neeson

Arriva Liam Neeson e con un pugno salva tutti. Più o meno. Diciamo che L'uomo dei Ghiacci fa un lungo giro...

Block title

Bryan Singer deve affrontare nuove accuse di molestie sessuali che coinvolgono minorenni

Molteplici uomini hanno accusato Bryan Singer di averli sedotti quando erano minorenni o, addirittura, di averli stuprati. Un ragazzo ha detto di aver avuto rapporti sessuali col regista, nella sua stessa casa, nel 1997, quando aveva 17 anni; un altro ancora aveva 15 anni, e l’accaduto si sarebbe svolto in una villa di Beverly Hills. Entrambi hanno detto che Singer, che aveva sui 30 anni, era a conoscenza del fatto che fossero minorenni (al di sotto dell’età legale, del consenso, in California).

The Atlantic, la rivista che ha pubblicato la notizia, ha rivelato di aver intervistato più di 50 persone per la sua storia, inclusi quattro accusatori precedentemente non identificati. L’avvocato di Singer, Andrew B. Brettler, non ha risposto immediatamente alla richiesta di spiegazioni, ma ha confessato a The Atlantic che Singer nega con veemenza di aver avuto rapporti sessuali con uomini minorenni. Inoltre, ha evidenziato il fatto che Singer non è mai stato arrestato per alcun crimine.

Bohemian Rhapsody: Bryan Singer commenta la vittoria ai Golden Globes

La reputazione del regista ha subito un duro colpo nell’ultimo anno, dopo essere stato licenziato dal biopic dei Queen, Bohemian Rhapsody, proprio nel bel mezzo della produzione, in seguito a delle tensioni verificatesi sul set e in seguito a report relativi a frequenti assenze dal set. La produzione del film è stata completata da Dexter Fletcher, anche se Singer è creditato come unico regista della pellicola.

A dicembre 2017, un uomo di nome Cesar Sanchez-Guzman ha intentato una causa, accusando Singer di averlo obbligato al sesso orale e anale, mentre si trovava a bordo di uno yacht, a Seattle, nel 2003. Sanchez-Guzman ha rivelato che aveva 17 anni a quel tempo. Singer ha negato l’accusa.

Ad Aprile 201, Michael Egan ha affermato di essere stato stuprato da Singer e che il regista gli avrebbe fatto assumere anche della cocaina, droghe e alcool. Successivamente, Egan ha ritirato la sua accusa.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

Paola Lavini: “Sono la Divina Maria Callas in TV e a teatro”

L’abbiamo vista nel film pluripremiato Volevo Nascondermi di Giorgio Diritti sulla vita di Antonio Ligabue nel ruolo di Pina...

Articoli correlati