Box Office Italia: Cinquanta Sfumature di Nero ancora inarrivabile nel week-end

Da leggere

Il trono di spade: Salvatore Esposito svela il suo personaggio preferito

Tra le fila dei fan de Il Trono di Spade si annovera anche Salvatore Esposito, che ha svelato qual...

Steven Spielberg: tra i 20 film preferiti del regista alcuni davvero insospettabili!

Tutti hanno le loro preferenze, anche i registi di fama internazionale. Steven Spielberg, infatti, ha deciso di rivelare al...

Quella volta che un uomo nudo irruppe sul palco degli Oscar: la tragica e sorprendente verità dietro l’imbarazzante evento

Il momento in cui un uomo nudo ha fatto irruzione sul palco degli Oscar facendo strabuzzare gli occhi a...

Dopo l’esordio col botto, ancora nessuno riesce a scalfire la posizione di Cinquanta Sfumature di Nero al Box Office Italia.

Il secondo capitolo tratto dalla serie letteraria di E.L. James guarda parecchio dall’alto i contendenti, superando il secondo classificato di circa tre milioni e mezzo. Il film diretto da James Foley porta infatti a casa € 5.661.632.

Peccato per il titanico scontro con la storia di Anastasia e Christian, ma la commedia italiana Mamma o papà? registra comunque un ottimo risultato alla sua uscita. Parliamo di € 2.177.439: una cifra davvero niente male per il film con protagonisti Paola Cortellesi e Antonio Albanese, diretto da Riccardo Milani e portato nelle sale da Medusa.

Box Office Italia: Cinquanta Sfumature di Nero ancora inarrivabile nel week-end

Anche l’animazione francese si difende bene. Non godendo di una spinta pari a titoli Disney/Pixar o Illumination, Ballerina riesce a ritagliarsi ugualmente uno spazio al terzo gradino del podio. Il film sulla danza classica, doppiato fra gli altri da Sabrina Ferilli e con una canzone interpretata da Francesca Michielin, esordisce con € 1.202.745.

Mentre continua a fare incetta di premi, La La Land si trova ad affrontare al nostro botteghino avversari sempre più freschi e forti, ma il musical romantico diretto da Damien Chazelle continua a difendersi bene. I passi e le voci di Emma Stone e Ryan Gosling non smettono di richiamare in sala gli spettatori, che premiano il titolo candidato all’Oscar con altri € 836.983.

Perde ancora quota, e lo ritroviamo così in quinta posizione, La battaglia di Hacksaw Ridge. La storia vera interpretata da Andrew Garfield per la regia di Mel Gibson sta ottenendo diversi riconoscimenti nel mondo, ma al nostro botteghino non è mai riuscito veramente a decollare nonostante gli incassi positivi che questa settimana si chiudono a € 704.478.

Procedendo verso il basso, delude le aspettative Resident Evil: The Final Chapter, epilogo della saga di Paul W. S. Anderson, che vede Milla Jovovich nei panni della protagonista Alice, debutta con € 642.212.

Seguono Smetto quando voglio – Masterclass, che accumula altri € 534.206, e l’acclamato Manchester by the Sea, che potrebbe consegnare a Casey Affleck il suo primo Oscar, con € 455.423.

Al decimo posto troviamo invece L’ora legale, che racimola € 418.536.

Ultime notizie

Il trono di spade: Salvatore Esposito svela il suo personaggio preferito

Tra le fila dei fan de Il Trono di Spade si annovera anche Salvatore Esposito, che ha svelato qual...

Articoli correlati