bob givens, bugs bunny, cinematographe

Icona dell’animazione, il 13 dicembre ci ha lasciati Bob Givens, a cui si deve il primo look ufficiale di Bugs Bunny e che, nella sua carriera, ha lavorato con alcuni dei nomi più importanti dell’industria.

La figlia Mariana ha annunciato la morte del padre su Facebook, che a 99 anni si è spento al St. Joseph’s Hospital di Burbank. Prima di passare alla Warner Bros., Bob Givens lavorò anche per la Disney a Biancaneve e i sette nani, ma molti lo ricorderanno per aver dato il suo contributo all’evoluzione del coniglio più famoso dello schermo; rispondendo alla richiesta di aiuto di Chuck Jones e Tex Avery, il disegnatore mise mano al personaggio definito “troppo grazioso” negli esperimenti precedenti.

bob givens, cinematographe
Bugs Bunny e Taddeo in “Caccia al coniglio”

Fu così che nel 1940, Bugs Bunny fece il suo debutto nella sua prima veste ufficiale in Caccia al coniglio (A Wild Hare), in cui pronunciò per la prima volta anche l’iconica frase: “Che succede, amico? (What’s Up, Doc?).” Bob Givens dovette lasciare la compagnia poiché chiamato per la Seconda Guerra Mondiale, durante la quale si occupò principalmente di realizzare film per le truppe. Tornò alla Warner negli anni ’50, lavorando anche su Tom & Jerry; successivamente si unì alla ricostituita Warner Bros. Animation firmando progetti quali Looney, Looney, Looney Bugs Bunny Movie e Le 1001 favole di Bugs Bunny. Al di fuori del suo lavoro con i Looney Tunes, il disegnatore lavorò anche a diverse stagioni di Bobby’s World e Garfield e i suoi amici.

PRODOTTI CORRELATI