Black Widow: dove si colloca nella timeline MCU?

Il film è ambientato in tre diversi momenti storici.

Facciamo chiarezza sulla collocazione di Black Widow all’interno della timeline del Marvel Cinematic Universe

Come è ormai ampliamente noto, i fatti narrati in Black Widow, il nuovo film del Marvel Cinematic Universe,  sono, all’interno della timeline, precedenti a quelli narrati in Avengers: Endgame. Non tutti i momenti del film con protagonista Scarlett Johansson fanno riferimento allo stesso momento temporale ed il film è infatti caratterizzato dalla presenza di alcuni flashback, che ci riportano nel passato, e di una scena posizionata dopo i crediti che invece ci mostra uno spezzone del futuro del MCU.

Black Widow - Cinematographe.it

La maggior parte dell’azione presente in Black Widow ha luogo all’interno della timeline già esplorata dal MCU. Va infatti a collocarsi sulla scia di Captain America: Civil War e si concentra sugli eventi che hanno coinvolto Natasha Romanoff dopo la spaccatura avvenuta all’interno del gruppo di supereroi. I flashback, in cui la protagonista è ancora una bambina, riguardano invece un periodo precedente a quello narrato dalla maggior parte dei film realizzati dal Marvel Studios: hanno luogo nel 1995. Infine, la scena visibile dopo i titoli di coda è ambientata nel 2023, dopo agli eventi avvenuti nell’ultimo film dedicato agli Avengers.

Black Widow, che è stato diretto da Cate Shortland,  ha rappresentato il ritorno nelle sale cinematografiche del MCU dopo l’abbandono forzato dovuto alla pandemia globale. La pellicola, dopo solamente una settimana dalla sua uscita, è stata capace di affermarsi come la campionessa di incassi della stagione.

Leggi Anche – Black Widow: recensione del film Marvel con Scarlett Johansson

Articoli correlati