Black Panther 2 Cinematographe

Il Presidente dei Marvel Studios Kevin Feige ha detto che Black Panther è la più grande vittoria registrata dal Marvel Cinematic Universe

Black Panther è la pellicola di Ryan Coogler con protagonista Chadwick Boseman nelle vesti del legittimo erede della super tecnologica nazione (fittizia), di Wakanda. Non solo è una storia originale, ma è anche completamente diversa da qualsiasi cosa si sia mai vista prima nel panorama cinefumettistico.

E anche a livello di impatto culturale questo film ha segnato tantissimi record così da far dichiarare a Kevin Feige che sì, Black Panther è

certamente la vittoria più grande che abbiamo mai segnato.

Poi ha continuato dicendo questo a MTV, durante il red carpet della settantaseiesima edizione dei Golden Globes:

Abbiamo grandi aspettative, spendiamo molti soldi per questi film, dedichiamo molto tempo a questi progetti, crediamo in loro e ci aspettiamo che facciano bene che possiamo farne altri. Che (Black Panther) abbia avuto l’impatto culturale che ha avuto, questo è quello che ha la maggiore importanza.

Nonostante questo, il cinecomic non ha ottenuto riconoscimenti ai Golden Globes e quindi vedremo cosa accadrà quando la pellicola sarà in concorso alla cerimonia degli Oscar.

La sinossi ufficiale di Black Panther:

Dopo gli avvenimenti di Captain America: Civil War, il re T’Challa torna a casa, nella nascosta e tecnologicamente avanzata nazione africana di Wakanda, per guidarla. Tuttavia, T’Challa presto scopre che il trono è conteso da fazioni createsi all’interno del suo paese. Quando due nemici si alleano per distruggere Wakanda, l’eroe noto come Black Panther deve collaborare con l’agente della C.I.A. Everett K. Ross e membri delle forze speciali di Dora Milaje per impedire che Wakanda venga trascinata in una nuova guerra mondiale.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto