Birds of Prey: la Warner Bros. punta ad un’apertura da 45 milioni

Il film potrebbe segnare l’apertura più bassa tra le pellicole della DC Comics. Ecco tutti i dettagli sugli incassi di Birds of Prey

La Warner Bros. non ha grosse aspettative con Birds of Prey, e questo rispetto ad altri cinecomic della casa di produzione. Le stime della WB per gli incassi del film all’uscita negli Stati Uniti si aggirano attorno ai 45 milioni, una cifra che, se venisse raggiunta, segnerebbe l’incasso d’apertura più basso tra i cinecomic DC Comics.

Birds of Prey: nella featurette Margot Robbie racconta il film [VIDEO]

Fino ad ora il film DC che ha ottenuto i più bassi incassi all’apertura è Shazam! con i suoi 53 milioni, e che successivamente ha raggiunto i 363 milioni a livello mondiale. Le aspettative d’incasso per Birds of Prey non sono comunque altissime, ed il certificato di “freschezza” sulla qualità del film rilasciato da Rotten Tomatoes, potrebbe far pensare a qualche stima a rialzo. Birds of Prey, infatti, ha ottenuto l’86% di critiche positive, piazzandosi sotto Wonder Woman, ma sopra Suicide Squad e Batman v Superman.

Birds of Prey: recensione del film con Margot Robbie

Nel film della Warner Bros. Pictures, Margot Robbie ritorna nei panni di Harley Quinn al fianco di Mary Elizabeth Winstead come Cacciatrice; Jurnee Smollett-Bell nel ruolo di Black Canary; Rosie Perez Renee Montoya; Chris Messina nel ruolo di Victor Zsasz ed Ewan McGregor nel ruolo di Roman Sionis. La nuova arrivata Ella Jay Basco recita nel ruolo di Cassandra Cain e questo film segna il suo debutto cinematografico. Diretto da Cathy Yan da una sceneggiatura di Christina Hodson, il film è basato su personaggi della DC Comics. La Robbie ha anche prodotto la pellicola, insieme a Bryan Unkeless e Sue Kroll. I produttori esecutivi del film sono invece Walter Hamada, Galen Vaisman, Geoff Johns, Hans Ritter e David Ayer.

Articoli correlati