Ben Affleck su Justice League: “Girare il film è stato un incubo”

L'esperienza di Ben Affleck sul set di Jutice League non è stata esattamente delle migliori.

Ben Affleck parla apertamente della sua esperienza sul set di Justice League, esprimendo finalmente le sue reali sensazioni

Ben Affleck non sembra essersela spassata molto sul set del film Justice League, uscito nelle sale cinematografiche nel 2017 dopo una (letterale) serie di sfortunati eventi. Il film, che vede la formazione di uno dei team di supereroi più famosi dell’universo DC, era nato sotto la direzione di Zack Snyder. Ma una tragedia personale ha reso impossibile al regista continuare con il suo lavoro e raccontare la sua versione del leggendario team-up di eroi. Joss Whedon subentrò a Snyder, girando un film molto diverso da quello inteso originariamente. Ma, in un’intervista al Los Angeles Times che tocca anche l’argomento del famoso meme “Sad Affleck” , Ben Affleck conferma che non solo il reshoot del film, ma altri elementi si sono sommati a rendere le riprese un incubo.

Le riprese di Justice League sono state una sorta di nadir per me. Si è trattata di una pessima esperienza a causa di molteplici cose: la mia vita, il mio divorzio [da Jennifer Garner], stare via da casa per troppo tempo, i ritmi diversi, la tragedia persona le di Zack Snyder  e il fatto di dover rigirare il film” ha spiegato Ben Affleck durante l’intervista. Rincara la dose, sottolineando: “L’esperienza è stata davvero terribile. La peggiore della mia vita. Era tutto ciò che odiavo di questa situazione. Ed infine arrivò quel momento in cui mi dissi: ‘Non lo farò più, basta, è finita’”.

Dopo Justice League, Affleck avrebbe dovuto dirigere ed essere il protagonista di un film intitolato The Batman, incentrato sull’Uomo Pipistrello. Sarebbe stata la sua prima volta nei panni del Cavaliere Oscuro in un film individuale. Tristemente, nei primi mesi del 2017, Ben Affleck rinunciò alla direzione del film e cercò aiuto per guarire dall’alcolismo. Dopo due anni, ha ufficialmente abbandonato il progetto. La sua ultima apparizione nei panni di Batman, ha confermato l’attore, sarà in The Flash.

Leggi anche Ben Affleck conferma il suo addio a Batman: “Dopo The Flash ho chiuso con Bruce Wayne”

 

 

Articoli correlati