Batman v Superman per Bruce Campbell è un film stupido

La prima pellicola su La Casa è arrivata in sala nel 1981, e Bruce Campbell ne era il protagonista. Batman v Superman ha invece esordito al cinema nel marzo del 2016.

L’attore Bruce Campbell si è espresso di recente su Batman v Superman, la pellicola sui supereroi più criticata degli ultimi anni. Ecco cosa ne pensa

Lui è un simbolo della cultura pop e del cinema di genere. Bruce Campbell, l’attore protagonista dei film (e della serie) su La Casa ha tantissimi estimatori, e persone che seguono con passione le sue pellicole, ed ascoltano le sue parole.

Batman v Superman: l’Ultimate era la prima versione di Snyder

E chissà cosa avranno pensato i fan della DC Comics, e dello stesso Bruce Campbell, delle ultime dichiarazioni dell’attore. In un’intervista rilasciata per io9 l’attore descrivendo l’utilità degli effetti speciali nelle pellicole si è soffermato a parlare di un grande blockbuster degli ultimi anni, ovvero Batman v Superman.

Questi tipi che hanno super poteri per me sono una noia- ha detto Campbell- Batman v Superman ha un’idea di base veramente stupida, stupida, stupida. Non doveva proprio essere fatto. Superman può far ritornare il mondo indietro con la sua forza centrifuga. Batman non può farlo. Superman può volare cavolo. Lui è l’uomo d’acciaio. Basta che metta una mano sull’esofago di Batman e la storia è finita. Hanno speso un sacco di soldi per prendersi in giro.

Campbell ha concluso il suo discorso invocando la fine dei film sui supereroi. E per quanto molti appassionati di fumetti e cinecomic stimino l’attore de La Casa, ben pochi di loro probabilmente approveranno.

Articoli correlati