Avengers: Endgame Hulk Cinematographe

Bruce Banner/Hulk (Mark Ruffalo) ha un sacco di momenti divertenti in Avengers: Endgame, ma sembra che uno dei più esilaranti non fosse stato pianificato

Durante il commento audio presente nella digital release di Avengers: Endgame, gli sceneggiatori e i registi del film hanno parlato della scena in cui gli Avengers tornano indietro nel tempo, alla Battaglia di New York, dove “Smart Hulk” non era poi così contento di dover impersonare il vecchio sé. Come è stato rivelato, la reazione di Banner alla situazione – cioè l’imbarazzo nel dover comportarsi in modo incivile, come una bestia – è stata improvvisata da Ruffalo.

Avengers: Endgame – Robert Redford e il suo ultimo ruolo cinematografico

Non ricordo, era nello script?” ha chiesto il co-regista Joe Russo. “” ha risposto il co-sceneggiatore Stephen McFeely. “Mi ricordo solo che uno dei nostri stunt si stava agitando parecchio come l’Hulk originale” ha aggiunto Russo. “No, l’idea era che Hulk doveva fare qualcosa di terribile, che avrebbe imbarazzato tantissimo Smart Hulk” ha ribattuto McFeely.

Il ringhio senza mordente di Ruffalo è squisito” ha aggiunto il co-sceneggiatore Christopher Markus. “Sì, è stata un’improvvisazione durante il motion capture se non ricordo male. La scena sarebbe dovuta terminare con lui che diceva ‘Sono imbarazzato, non è necessario’ e che saltava da una parte all’altra andandosene” ha rivelato Russo.

La trasformazione in Smart Hulk è stata compiuta attraverso numerosi film, gradualmente, raggiungendo il culmine in Avengers: Endgame. 

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto