Da Tom Cruise a Margot Robbie: chi sono gli attori più pagati del 2022

Da Tom Cruise a Margot Robbie, passando per Brad Pitt, Will Smith e Leonardo Di Caprio. Chi sono gli attori più pagati del 2022

Tom Cruise guarda tutti dall’alto. Stando alla classifica degli attori più pagati stilata da Variety il protagonista di Top Gun: Maverick ha toccato quota 100 milioni di dollari guadagnati in un solo anno. Rispetto ad altri suoi colleghi, che chiedono subito cachet clamorosi, Tom e i suoi agenti si accordano per cifre più basse preferendo aggiungere nel contratto la percentuale sugli incassi. Lo stesso avverrà per prossimi capitoli di Mission Impossible il cui cachet partirà da 12 milioni iniziali.

Brad Pitt, Will Smith, Leonardo Di Caprio: i nomi degli attori più pagati del 2022

Subito dopo Tom Cruise, al secondo posto della classifica troviamo a sorpresa Will Smith che ha incassato 35 milioni di dollari per il film Emancipation, basato sulla storia vera di uno schiavo afroamericano. Al terzo posto, parimerito con 30 milioni, si piazzano Leonardo DiCaprio (grazie a Killers of the Flower Moon, il nuovo film di Martin Scorsese) e Brad Pitt, complice il contratto per il prossimo film sulla Formula1. Scorrendo la Top20 di Variety si scopre che Dwayne Johnson è stato pagato 22,5 milioni di dollari per Black Adam, mentre Will Ferrell e Ryan Reynolds ne hanno presi 20 per Spirited. Stessa somma quella che Netflix ha versato a Chris Hemsworth per Extraction 2 e che hanno incassato Vin Diesel (per Fast X), Tom Hardy (per Venom 3) e, a sorpresa, Joaquin Phoenix per Joker 2. Stabile a 20 milioni Denzel Washington, per l’action movie The Equalizer 3, mentre un gradino sotto, a 15 milioni, spuntano Jason Momoa (per Aquaman and the The Lost Kingdom) e l’inossidabile Eddie Murphy (per Beverly Hills Cop IV). Scorrendo giù nella prestigiosa classifica troviamo al diciottesimo posto con 12,5 milioni di dollari, Margot Robbie che sarà protagonista nel film Barbie, stessa identica cifra presa da Ryan Gosling, che nella pellicola interpreta Ken. Subito dopo troviamo Millie Bobby Brown, a cui il successo è letteralmente esploso tra le mani grazie a Stranger Things: a solo 18 anni, Netflix le verserà 10 milioni per recitare nella seconda stagione della serie Enola Holmes.

Leggi anche Avete visto il marito di Paola Cortellesi? È un regista e ha spiegato perché “rischia il divorzio a ogni film”

Articoli correlati