Artemis Fowl - Cinematographe.it

Artemis Fowl, il nuovo film di Kenneth Branagh, non avrà un’uscita nelle sale

Mentre il mondo del cinema e delle serie tv tentano di far fronte all’emergenza Coronavirus, la Disney annuncia che Artemis Fowl debutterà direttamente in streaming, senza passare per le sale cinematografiche. Una notizia importante ed in parte inaspettata, se pensiamo che il budget del film supera abbondantemente i 100 milioni di dollari (sono 125, per l’esattezza).

Artemis Fowl è il film diretto da Kenneth Branagh (Assassinio sull’Orient Express), tratto dall’omonima saga letteraria di Eoin Colfer. Nei mesi scorsi abbiamo anche avuto modo di vederne il trailer e dare una sbirciata al personaggio interpretato da Judy Dench, ovvero il Comandante Root. Al centro del film, ci sarà Artemis Fowl II (Ferdia Shaw), dodicenne ladro che, dopo aver scoperto un gruppo di creature fatate, sceglierà di rapire un elfo per chiedere un riscatto.

Mulan, Indiana Jones 5 e gli altri film Disney rimandati: ecco le date

La sensazione riguardo questa scelta è che la Disney abbia percepito un possibile flop al botteghino per Artemis Fowl e che abbia quindi saggiamente deciso di farlo uscire direttamente in streaming, evitando così i costi di distribuzione e puntando su un pubblico “casalingo” composto principalmente da famiglie. Il film sarebbe dovuto arrivare nelle sale il 29 maggio e vede nel cast anche Lara McDonnell, Tamara Smart, Josh Gad e Nonzo Anozie.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE