Armie Hammer tagliato fuori da un altro film dopo le accuse di stupro

Questo è il terzo progetto che Armie Hammer ha perso dopo le accuse di violenza sessuale e stupro.

Armie Hammer perde un altro progetto: questa volta tocca a Billion Dollar Spy

Armie Hammer è stato estromesso da un altro film all’indomani delle accuse di violenza sessuale dirette contro l’attore protagonista di Chiamami col tuo nome. Hammer non figura più nel cast del thriller Billion Dollar Spy, il terzo film di alto profilo che Hammer ha perso da quando sono emersi i suoi ipotetici illegali “trascorsi sessuali”. Tutto è iniziato da presunti messaggi dell’attore in cui si definiva un cannibale. La questione è poi sfociata in accuse di violenza sessuale e di stupro. Billion Dollar Spy è un dramma sulla Guerra Fredda diretto da Amma Asante e interpretato da Mads Mikkelsen. L’attore è stato scelto per recitare nel film alla fine del 2020. Nel thriller Hammer avrebbe dovuto interpretare un agente della CIA.

La notizia arriva non molto tempo dopo che Armie Hammer è stato accusato di stupro da una donna identificata come Effie, che ha tenuto una conferenza stampa il 18 marzo con la sua avvocatessa Gloria Allred. La donna ha affermato che l’aggressione sessuale è avvenuta nell’aprile 2017 e che, durante un incontro, Hammer l’ha violentata e picchiato ripetutamente la sua testa contro un muro. L’attrice ha anche detto che Hammer ha commesso altri atti violenti contro di lei, senza il suo consenso.

Armie Hammer, cinematographe.it

L’accusa ha portato a un’indagine da parte della polizia di Los Angeles, la cui indagine sulle aggressioni sessuali è attualmente in corso. Hammer, tramite il suo avvocato, ha negato le accuse. Armie Hammer recentemente è stato al centro di una controversia sui social media dopo che sono emersi dei suoi presunti messaggi che dettagliavano la sua “passione” per il cannibalismo. Le notizie riportate dai giornali lo hanno estromesso da diversi progetti, tra cui The Offer e Shotgun Wedding. Hammer è stato abbandonato anche dalla sua agenzia. Al momento non ha altri progetti in programma.

Articoli correlati