Ant-Man and the Wasp: le anticipazioni di Peyton Reed

Durante l’intervista di Comic Book Resources con il regista del film Ant-Man (qui la recensione), Peyton Reed, gli sono state poste alcune domande sul sequel previsto nel 2018, Ant-Man and the Wasp. Reed ha rivelato che la fase tre del film avrà una trama che non ruoterà intorno ad una rapina e che ci sarà la possibilità che la moglie di Michael Douglas, Catherine Zeta-Jones, interpreterà Janet Van Dyne.
A quanto pare ci saranno alcuni aspetti che richiameranno i toni del primo film, anche se comunque per Ant-Man and The Wasp ci sarà un genere di scrittura diverso. I dettagli sono ancora da decidere e rimarranno una sorpresa per il momento. Il regista si è rivelato entuasiata del possibile ritorno di Adam McKay nella sceneggiatura del film, che pare voglia entrare nella squadra degli sceneggiatori.

Ant-Man and the Wasp: parola al regista Peyton Reed

Un altro motivo di entusiasmo è l’attrice Lily Evangeline che diventerà un eroe in questo nuovo film che sarà molto legato a tutta la storia dei fumetti della Marvel.

Ant-man
A gennaio avranno inizio i lavori per la sceneggiatura, ma saranno prodotte principalmente alcune bozze, soprattutto partendo dal primo film. Riguardo alla scena del fhaskback presente nel primo film, il regista ha commentato che potrà essere presente anche in questo nuovo film, se starà bene all’interno del contesto e della trama. La scena dello S.H.I.E.L.D. porta tutti noi all’inteno del mondo della Marvel e dei suoi personaggi.
Un’altra notizia certa è che vedremo Paul Rudd tornare nel ruolo di Scott Lang, Evangeline Lilly tornare ad interpretare Hope Van Dyne e Michael Douglas sarà di nuovo Hank Pym.
Il film uscirà nelle sale il 6 Luglio 2018. Cosa ne pensate? Fatecelo sapere e continuate a seguirci!

FOCUS – Quante volte avete pensato di rimpicciolirvi come insetti per starvene comodamente allocati in un angolo remoto dell’universo a osservare il mondo? Magari, nella realtà, vi toccherà pazientare ancora qualche decennio, ma nell’universo della Marvel tutto è possibile, a patto che vi trasformiate in Ant-Man!
L’ultimo supereroe dei fumetti, partorito dalla smania registica di Peyton Reed, capovolge il concetto di grandezza attivando un’evoluzione carnale e spirituale in grado di convertire emotivamente il pubblico, coinvolgendolo in una catarsi leggera quanto comica, ancora più vicina alla fantasia dei più piccoli. CONTINUA…

Fonte: ComicBookMovie.com

Articoli correlati