50 volte il primo bacio: Sandler e Barrymore nella parodia 2020

In 50 volte il primo bacio, Adam Sandler intepreta Henry, un uomo che si innamora perdutamente di una ragazza (Drew Barrymore) affetta da una complessa forma di amnesia.

Nella “nuova versione” di 50 volte il primo bacio, Lucy non si ricorda che siamo nel bel mezzo di una pandemia…

Il nuovo talk show diurno di Drew Barrymore, The Drew Barrymore Show, ha debuttato con una serie di apparizioni di alcuni dei suoi più cari amici, incluso Adam Sandler. L’attore ha virtualmente collaborato con Drew Barrymore per una bozza di parodia che rivisita la loro popolare commedia del 2004 50 volte il primo bacio dando alla finale del film un aggiornamento decisamente 2020…

In 50 volte il primo bacio, Sandler ha interpretato Henry, un uomo che si innamora di Lucy (Barrymore) per poi scoprire che soffre di una forma di amnesia in cui non riesce a ricordare nulla del giorno prima. Nel corso del film, Henry continua a corteggiare Lucy, lasciandole una videocassetta ogni mattina per ricordarle la loro relazione. Il film si conclude con Lucy che guarda un nastro che spiega che si sono sposati e hanno avuto una figlia insieme.

Recensione del film con Drew Barrymore e Adam Sandler

Nello sketch per The Drew Barrymore Show, la coppia riprende i loro ruoli, con Henry che appare in un nuovo video per Lucy, dicendole che è il loro 5000esimo primo appuntamento e che lui la raggiungerà in capo al mondo, aggiornandola anche su cose come la pandemia di coronavirus che Lucy dice sembrare qualcosa di inventato.

Hai una cosa chiamata amnesia; io sono tuo marito. Abbiamo una figlia. Ha circa 40 anni ora o qualcosa del genere“, ha detto Sandler. “È il 2020 e siamo anche nel mezzo di una pandemia, il che è una cosa terribile“. Sandler alla fine è uscito dal personaggio per dire alla collega quanto sia emozionato per il suo show.

Al momento della sua uscita, 50 volte il primo bacio non è andato particolarmente bene con la critica, sebbene fosse molto popolare tra gli spettatori, guadagnandosi un A-CinemaScore. Ha anche funzionato molto bene al botteghino e il film ha fruttato a Sandler e Barrymore il Best On-Screan Team agli MTV Movie & TV Awards.  Negli anni successivi alla sua uscita, il film è rimasto uno dei più amati dai fan.

Articoli correlati